Sabato 18 Gennaio 2020 | 04:36

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Lettere alla Gazzetta

L'Europa non ha voglia di crescere

Spero, che non ci sia un autunno caldo per le piccole e medie imprese. E non perché il termometro e sceso repentinamente, ma perché il nostro sistema manifatturiero sta bruciando energie e potenzialità. Calo generalizzato in termine di ordine e fatturato, quasi tutti i settori sono in “apnea”. Il sentimento negativo degli imprenditori prevale su quello ottimista!!. Ebbene, questo non è il momento delle parole, ma dei fatti perché le imprese continuano a pagare un prezzo altissimo di una finanza autoreferenziale, sganciata dai fondamentali di un’economia reale. In sostanza, il governo ha imboccato un sentiero stretto e ripido, però il senso dei numeri è chiaro: per ridare fiducia all’economia garantendo loro il credito, sburocratizzando l’economia e realizzare le infrastrutture di cui ha bisogno. Insomma, L’Europa sembra afflitta dalla sindrome di “Peter Pan” e non vuole diventare adulta.

Nico Pesce, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie