Venerdì 18 Gennaio 2019 | 00:17

LETTERE ALLA GAZZETTA

Esempi per non sbagliare cavallo

Renchiavelli. In queste notti insonni, l’ex premier sta rileggendo Il Principe di Machiavelli, alla ricerca degli errori commessi.
Il coraggio, l’astuzia e la spregiudicatezza non gli sono mancati, ma il problema sta nel fatto che, come il suo famoso conterraneo, che pure era maestro di cinismo e disinvoltura, ha puntato sempre sul cavallo sbagliato: su Cesare Borgia e sui Medici al tramonto il Machiavelli, sul referendum e su Obama al tramonto il nostro Matteo.
Prenda esempio da Cuperlo, che non sbaglia mai cavallo in quanto punta sempre sull’asino di Buridano, evitando, cioè, di fare scelte fatali.

Francesco Berardino, Foggia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400