Venerdì 18 Gennaio 2019 | 14:15

LETTERE ALLA GAZZETTA

Aspettiamo le auto senza pilota

Viaggiando spesso in auto per motivi di lavoro noto sempre più frequentemente sulle nostre strade vetture che improvvisamente invadono la corsia opposta senza che siano impegnate in una fase di sorpasso in un procedere quasi ondeggiante.
Sorpassandole a mia volta, noto quasi sempre gente impegnata a scrivere col telefonino rispondendo a chat o navigando sui social. Sono sempre da soli, altrimenti l'eventuale passeggero li richiamerebbe ad una guida più accorta.
A questo punto penso amaramente alle povere vittime innocenti di questi aspiranti suicidi: tali vittime purtroppo pagano un prezzo così alto senza averne alcuna colpa.
Personalmente ammetto che tempo fa stavo finendo sotto un camion per un'imprudenza del genere e da allora uso il telefonino solo in viva voce. Visto che non tutti possono permettersi l'autista privato ci auguriamo che arrivino presto sul mercato le auto che si guidano da sole così questi signori potranno sfogare la loro dabbedaggine in altri contesti sperando che non mettano ulteriormente a rischio la vita degli altri.

Lucio Albanese, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400