Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 08:39

LETTERE ALLA GAZZETTA

Guelfi e ghibellini scatenati sul referendum

Il bailamme che si fa per il referendum è esagerato: le conferenze, gli schieramenti, le urla del «sì», le risposte del «no», I Guelfi, i Ghibellini, il Paese spaccato e qual'è la morale? il senso? che se vince il «sì», qualcosa in maniera imperfetta cambia, se vince il «no» rimaniamo come prima.
Sul «come prima» non ci batte nessuno. È una vita che andiamo avanti con l'arracamento, con le attese,con i discorsi sul futuro, con i desideri mai realizzati per cui non vale la pena di scaldarsi tanto.
Restiamo a guardare, italiani che guardano l'Italia.

Lilli Maria Trizio, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400