Giovedì 17 Gennaio 2019 | 01:14

LETTERE ALLA GAZZETTA

Dobbiamo educare i bambini all’educazione

«L’educazione non cambia il mondo, cambia le persone che cambieranno il mondo» (Paulo Freire, pedagogista brasiliano, 1921-1997). San Francesco di Sales (1567-1622) diceva che “la buona educazione è già mezza santità”. Papa Francesco, nell’udienza generale del 13 maggio 2015, delinea le tre parole-chiave per vivere bene in famiglia: “permesso”, “grazie”, “scusa”. Sono queste le semplici parole che dobbiamo impegnarci a mettere in pratica, se vogliamo “custodire la casa, anche attraverso mille difficoltà e prove”. La convivenza si basa sull’armonia, sulle interazioni di qualità fondate sulla tolleranza. Ma ciò è possibile se educhiamo i bambini in tale direzione sin dalla tenera età.

Mario Conforti, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400