Lunedì 21 Gennaio 2019 | 14:20

LETTERE ALLA GAZZETTA

Troppa paura cittadini chiusi in casa

Mi consenta di rispondere all’assessore Maselli ricordando che quando a Bari non c’erano tanti furti negli appartamenti, scippi, scritte su palazzi privati e pubblici, la città era una delle più pulite d’Italia. La «Bari per bene» era presente con tante iniziative perché tutto funzionava a dovere. Oggi le cose sono cambiate in una maniera drammatica, tant’è vero che Alfano quando venne a Bari ci promise che avremmo avuto un contingente dell’esercito per proteggerci dai malavitosi. Non è mai stato preso nessun provvedimento contro i vandali che stanno deturpando e distruggendo la città.
La conclusione è che i cittadini hanno paura, si sono rintanati in casa. Se incominciassimo a potenziare le forze dell’ordine e a rimettere i vigili notturni e le ronde dei militari, renderemmo la città più sicura ed allora la società civile sarebbe presente come lo è stata nel passato. Speriamo bene.

Silvio Panaro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400