Giovedì 17 Gennaio 2019 | 17:43

LETTERE ALLA GAZZETTA

Serviva più solidarietà per Valentina

In una pagina della «Gazzetta» di lunedì 26 settembre ho letto un titolo: Triggiano - Ferita nel disastro ferroviario. Raccolti 1.400 euro per aiutare Valentina, ragazza gravemente ferita nello scontro frontale di due treni del 12 luglio u.s. ricoverata ora a Bologna, abbisognevole ancora di cure e di rieducazione motoria, e che per la «Cena sotto le Stelle» svolta nella villa comunale organizzata dall’associazione «L’Altra Via» e dalla «Cpm Eventi» a scopo benefico, per la generosità dei circa 400 partecipanti ha permesso di raccogliere la somma di 1.400 euro (quindi 3,50 euro cadauno) che sarà versata direttamente sul conto della famiglia di Valentina. Inoltre, è stato detto, la città di Triggiano si conferma generosa e solidale.
C’è solo da vergognarsi, almeno il Comune poteva fare la sua parte aggiungendo qualcosa per raggiungere una cifra più decente.
Un giudizio a parte meritano le associazioni che hanno organizzato la tavolata visto la finalità trattandosi di solidarietà avrebbe dovuto fissare una cifra precisa per raggiungere una certa somma più considerevole e dare un grande aiuto.
Mi auguro che la famiglia di Valentina rifiuti sdegnamente questa elemosina.

Michele Mastronardi, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400