Sabato 08 Agosto 2020 | 04:44

Il Biancorosso

serie c
La C del Bari sarà da brividi grandi firme nel girone Sud

La C del Bari sarà da brividi: grandi firme nel girone Sud

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa decisione
Mola, stop a parcheggio selvaggio sulla costa: installate barriere «New Jersey»

Mola, stop a parcheggio selvaggio sulla costa: installate barriere «New Jersey»

 
Materaambiente
Matera, rischio idrogeologico a Montescaglioso: firmato protocollo d’intesa per messa in sicurezza

Matera, rischio idrogeologico a Montescaglioso: firmato protocollo d’intesa per messa in sicurezza

 
TarantoL'appello
Taranto, Confindustria scrive a Turco: «Tessile, rilanciare Made in Italy»

Taranto, Confindustria scrive a Turco: «Tessile, rilanciare Made in Italy»

 
Potenzala denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Leccegiornalismo
Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

 
Batl'evento
Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

 
Brindisinel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Colpito e affondato nel portafoglio

Sabato 1 ottobre il telelaser barese si è guadagnato addirittura la passerella nazionale di Rai1. Certo il nome farebbe pensare a un'arma letale tratta da Guerre Stellari, oppure a uno strumento di distruzione manovrato con precisione da vigili in versione cecchini, o urban snipers. Che centrano, non visti, pericolosissimi trasgressori senza cinture in città o al cellulare. L'invasività della tecnologia si presta bene alla motivazione ufficiale, sempre la solita: la sicurezza. Il sospetto diffuso però è che da quando è obbligatorio segnalare almeno 400 metri prima l'autovelox il gettito sia diminuito e allora si ricorre un altro metodo a distanza per fare cassa. Quando l'automobilista vedrà il cartello (ovvio non il vigile) sarà troppo tardi. Colpito e affondato. Nel portafoglio.

Mimmo De Lucia, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie