Sabato 16 Febbraio 2019 | 22:11

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

LETTERE ALLA GAZZETTA

Colpito e affondato nel portafoglio

Sabato 1 ottobre il telelaser barese si è guadagnato addirittura la passerella nazionale di Rai1. Certo il nome farebbe pensare a un'arma letale tratta da Guerre Stellari, oppure a uno strumento di distruzione manovrato con precisione da vigili in versione cecchini, o urban snipers. Che centrano, non visti, pericolosissimi trasgressori senza cinture in città o al cellulare. L'invasività della tecnologia si presta bene alla motivazione ufficiale, sempre la solita: la sicurezza. Il sospetto diffuso però è che da quando è obbligatorio segnalare almeno 400 metri prima l'autovelox il gettito sia diminuito e allora si ricorre un altro metodo a distanza per fare cassa. Quando l'automobilista vedrà il cartello (ovvio non il vigile) sarà troppo tardi. Colpito e affondato. Nel portafoglio.

Mimmo De Lucia, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400