Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 23:23

LETTERE ALLA GAZZETTA

Che tristezza quell’incrocio senza il cinema

Che tristezza l'incrocio tra via Giulio Petroni e via Pasubio senza il cinema Armenise. Quel grosso vuoto è un grosso vuoto nell'anima di ciascuno di noi e della città tutta.La cultura intesa come un peso e non come un valore.L'unico colore riconosciuto è quello dei soldi e del potere come a Crotone dove per allargare lo stadio si asfaltano preziosi monumenti della storia dell'uomo.Una storia già sentita.I cervelli vanno sostenuti e nutriti. Pare.

Gabriele Pire', Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400