Giovedì 21 Gennaio 2021 | 15:21

Il Biancorosso

Biancorossi
Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BariIl caso
Bari, cartelle pazze? No, dalla Asl 35mila avvisi a caccia dei furbetti del ticket

Bari, cartelle pazze? No, dalla Asl 35mila avvisi a caccia dei furbetti del ticket

 
BrindisiL'intervista
Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 
TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Fermiamo le disuguaglianze complessive

Cacciare i Pokemon? Si ma nel senso di mandarli via, cacciarli appunto. Insieme ai loro cacciatori. I Pokemon infatti non sono, come qualcuno potrebbe pensare, la causa del rimbambimento collettivo ma al contrario ne sono l'effetto, la conseguenza visibile. E se non lavoriamo seriamente sulle cause ci saranno tanti altri Pokemon nel nostro futuro. Purtroppo forme maniacali da autentico disturbo mentale vengono frettolosamente derubricate a fenomeni «ludici» dei quali ci si può anche vantare con gli amici. Stesso discorso andrebbe applicato all'uso compulsivo dei telefonini e dei social se non fosse per gli interessi miliardari messi in gioco che impediscono qualsiasi tentativo di approfondimento del fenomeno. A partire dalla scuola. Il sistema attuale giustifica (ovvero favorisce) le dipendenze compulsive e soprattutto riesce molto bene a monetizzarle.

Franco Prisciandaro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie