Domenica 20 Gennaio 2019 | 08:16

LETTERE ALLA GAZZETTA

Forse anche l’America va commissariata

Salvate il soldato Sam. Il cinema americano ha sempre raffigurato gli americani come un popolo di eroi e di superman. Dalla guerra nel Pacifico allo sbarco in Normandia, dal western alla lotta al quinto potere, dall’Fbi ai potenti gangster e così via. La realtà ci dice, invece, che il presidente Obama passerà alla storia per essere stato una brava persona che non ha risolto, ma forse aggravato, le criticità nei punti caldi del pianeta, mentre i suoi predecessori non è che abbiano fatto molto meglio. Oggi, i due candidati ci paiono piuttosto improbabili, per usare un eufemismo. Allora, come la mettiamo con questa superpotenza nel prossimo futuro? Per salvare l’America, e il mondo intero, forse conviene italianamente commissariarla, ché un commissario potrebbe fare certamente meglio dei due attuali candidati.

Francesco Berardino, Foggia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400