Lunedì 10 Agosto 2020 | 01:00

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti
Emiliano: «La Puglia non dimentica»

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Nel centrodestra idee moderate e idee «sparate»

Silvio Berlusconi e altri titolati leader sperano che, alla fine, Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia trovino un accordo, un programma d’intesa. Ma è fisiologicamente attendibile un’alleanza così composita e variegata? Nei prossimi giorni di settembre, Stefano Parisi terrà con i suoi una grande convention con l’obiettivo manifesto «di dare un contributo alla crescita ideale e culturale per l’area moderata». Negli stessi giorni, a Pontida, ci sarà il raduno della Lega. Non è più tempo di provincialismo, non è più tempo di «sacre» ampolle, di cori e di anacronistici canti padani. Ora, l’idea di destra «identitaria» di Matteo Salvini ha un ormai un respiro internazionale. Difatti, l’«illustre» ospite d’onore del Carroccio sarà nientemeno che Marion Le Pen del Front National francese, nipote di Jean-Marie e della dama nera Marine. A Pontida, un tema ricorrente come un disco irreversibilmente rotto sarà, verosimilmente, l’opposizione strenua al flusso dei migranti. Ci chiediamo: come possono le idee moderate di Forza Italia convivere con le sparate inconcepibili di Salvini? Con profonda stima.

Marcello Buttazzo, Lequile (Lecce)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie