Martedì 09 Marzo 2021 | 12:13

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Surbo, il sindaco, ricercatore universitario, «cede» il suo vaccino a un cittadino fragile

Surbo, il sindaco, ricercatore universitario, «cede» il suo vaccino a un cittadino fragile

 
BariLa decisione
Bari, al Policlinico arrivano autocertificazioni per i furbetti del vaccino Covid

Bari, al Policlinico arrivano autocertificazioni per i furbetti del vaccino Covid

 
PotenzaCinema
Potenza, ciak del film «La notte più lunga dell'anno», nel cast anche Ambra

Potenza, ciak del film «La notte più lunga dell'anno», nel cast anche Ambra

 
FoggiaL'episodio
Rubati 200 pneumatici da tir in autostrada nel Foggiano, recuperati a Cerignola

Rubati 200 pneumatici da tir in autostrada nel Foggiano, recuperati a Cerignola

 
TarantoNel tarantino
«Se non torni con me ti sfiguro con l'acido», arrestato 24enne a Statte

«Se non torni con me ti sfiguro con l'acido», arrestato 24enne a Statte

 
BrindisiL'operazione
Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti tra Brindisi e Lecce

Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti, coinvolta anche la Scu VIDEO

 
MateraIl caso
Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

 
BatIl caso
Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Il ricordo dell’eroe Enrico Toti

Il 6 agosto di cent’anni fa moriva Enrico Toti. Un eroe della Grande Guerra che molti ricordano soprattutto per la celeberrima copertina de “La Domenica del Corriere” disegnata da Achille Beltrame, che lo immortala mentre con una sola gamba e già colpito dal fuoco austriaco, lancia la sua stampella contro il nemico. La gamba sinistra la perse giovanissimo, a soli 26 anni gli fu tranciata da una locomotiva mentre svolgeva il suo lavoro di ferroviere. Quel terribile incidente mai frenò la sua voglia di vivere e di avventura. Molte furono le sue iniziative sportive, pensò addirittura di modificare una bicicletta e per fare il giro del mondo, ma dopo 8.000 km dovette arrendersi per un guasto meccanico. Per nulla demoralizzato ci riproverà più volte. Con lo scoppio della guerra Mondiale chiese di essere arruolato nei bersaglieri ciclisti ma fu respinto. Non si arrese e si presentò come volontario civile. La sua intraprendenza tra le linee di fuoco fu premiata con le stellette e divenne valido protagonista nella battaglia di trincea. Era in prima linea quando nel tentativo di prendere Gorizia, occorsero diverse pallottole austriache per spegnere per sempre quello spirito così perseverante e mai domo.

Michele Massa, Bologna

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie