Giovedì 24 Gennaio 2019 | 02:56

LETTERE ALLA GAZZETTA

Giardino fiorito ridotto a una discarica

Sono rimasto indignato quando ieri pomeriggio ho visto le condizioni in cui si presenta il giardino fiorito che si trova nei pressi della fermata del n. 4, lateralmente alla Camera di Commercio. L’unico aggettivo adeguato è immondo, nel vero senso della parola. Vi era buttato qualsiasi tipo di rifiuti. Chiedo pertanto al sindaco Decaro: «È possibile che delle aiuole con fiori così belli possano essere ridotte in tale stato schifoso?». Siamo in un punto della città che è vetrina di rappresentanza. C’è vicino il Petruzzelli, Nderre alla lanze, il lungomare. Nessuno dei dirigenti comunali, degli assessori, dei consiglieri comunali, dei cittadini che passano da lì si sono accorti di questo obbrobrio? In estate la sera molti vanno sul mare. Che fanno, gozzovigliano e buttano tutto nelle aiuole? Complimenti alla correttezza. Infine mi chiedo: quelli della nettezza urbana, a cominciare dai dirigenti, che fanno?

Alfredo Maiorano, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400