Giovedì 17 Gennaio 2019 | 03:39

LETTERE ALLA GAZZETTA

L’opportunismo commerciale con la Turchia

Ci siamo tutti (o quasi) schierati contro il golpe in Turchia. Però non è ammissibile la risposta di Erdoğan. Rappresaglie, sanguinose vendette, rimozioni da incarichi senza processo, purghe verso i cospiratori o presunti tali. Il presidente sta sfruttando il contesto per ripristinare la dittatura. Ha costruito intorno a sé l’aurea magnetica del leader-vittima.
E poi l’assillante riproposta dell’introduzione della pena di morte. La Turchia rischia un pericoloso arretramento sul piano dei diritti civili. Ciò significa la fine di ogni trattativa per l’eventuale adesione all’Unione europea. Anche l’Alleanza Atlantica potrebbe essere a rischio.
I partner, tuttavia, continuano a dialogare con la Turchia per opportunismo economico e commerciale.

Fabio Sìcari, Bergamo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400