Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 19:13

LETTERE ALLA GAZZETTA

L’indifferenza e l’egoismo della società

Il passaggio dei tornelli delle metropolitane o delle ferrovie senza il possesso del biglietto è più diffuso di quanto si immagini. E non riguarda soltanto stranieri e immigrati, che magari non hanno i soldi per l’abbonamento. Purtroppo, come è stato più volte documentato da diversi programmi televisivi, il fenomeno riguarda soprattutto frotte di studenti e di pendolari che superano l’ostacolo con i più diversi stratagemmi: dal salto atletico alle più sottili furbizie. In un Paese di diffusa illegalità, non solo non ci si vergogna di questa inciviltà, ma ci si vanta pure della prodezza. Il rispetto del «bene comune» comincia da questi piccoli gesti. L’indifferenza generale all’illegalità aumenta solo il tasso di egoismo della società.

Lorenzo Grande, Polignano a Mare (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400