Martedì 28 Gennaio 2020 | 14:48

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaSanità
Potenza, stabilizzati 49 precari all'ospedale San Carlo

Potenza, stabilizzati 49 precari all'ospedale San Carlo

 
FoggiaOperazione dei Cc
Foggia, nel casale bunker 7 chili di droga e 6 bombe artigianali: 4 arresti

Foggia, nel casale bunker 7 chili di droga e 6 bombe artigianali: 4 arresti

 
TarantoOperazione Gdf
Massafra, sequestrata maxi discarica: 24mila tonnellate di di scarti di marmo e fanghi

Massafra, sequestrata maxi discarica: 24mila tonnellate di di scarti di marmo e fanghi

 
BariLo stop nel 2013
Molfetta, dopo 6 anni e un processo con 28 assoluzioni, riprendono i lavori al Porto

Molfetta, dopo 6 anni e un processo con 28 assoluzioni, riprendono i lavori al Porto

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due sono figli di «no vax»

 
BrindisiOperazione dei Cc
Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino a scuola a Ostuni

Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino scuola a Ostuni

 
BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Esamopoli bloccata dalla prescrizione

Partono indagini di grande clamore e forte allarme sociale e tutti si attendono pene esemplari, al fine di stroncare situazioni di grave degrado istituzionale e di diffusa corruzione. Questo avvenne quando furono presentate le indagini su "Esamopoli", cioè lo scandalo a Economia dell'Università di Bari.
Una indagine che portò anche a degli arresti, perché gli investigatori scoprirono un "sistema" e un "tariffario" per superare gli esami. Infatti, nell'inchiesta furono coinvolti docenti, assistenti, funzionari, impiegati, bidelli e finanche gli studenti.
Le indagini fecero un grosso clamore. Tutti pensammo che non sarebbe finita con la prescrizione come per "farmatruffa" oppure per "concorsopoli" di medicina, proprio perchè riguardava la massima istituzione culturale cioè l'Università. Invece, leggiamo che anche l'indagine "esamopoli" è andata a sbattere contro il muro della intervenuta prescrizione.
Ma l'Università è legittimata a rivendicare il risarcimento del danno morale di immagine dai protagonisti del "sistema" ormai andato in soffitta con la prescrizione?

Gianvito Caldararo, Mottola (TA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie