Martedì 26 Gennaio 2021 | 17:26

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariemergenza Covid
Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

 
PotenzaL'appello
Basilicata, riapertura scuole: «Sui trasporti serve massima attenzione»

Basilicata, riapertura scuole: «Sui trasporti serve massima attenzione»

 
FoggiaControlli dei CC
Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto. Altre persone sotto le macerie: 4 feriti gravi

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

L’arroganza non fa bene in politica

L’insostenibile antipatia dell’arroganza. Quando il nemico è alle porte, si dimenticano le antiche divisioni e si fa fronte comune. Così è successo in Francia contro l’estremismo della Le Pen ed in Austria contro quello di Hofer. Ma donde il fronte comune contro Renzi, dal momento che francamente non riusciamo a vederne l’estremismo?.
Il fatto è che l’estremismo lo si può comprendere, tollerare o sottovalutare, ma l’arroganza del potere no, quella uno se la lega al dito e non avrà pace fino a quando non te la fa pagare. Così è successo a Roma ed a Torino, dove l’ottimo Fassino ha dovuto pagare le colpe del suo segretario nazionale. A Trieste, Sua Vice Arroganza, Deborah Serracchiani, è stata umiliata a casa sua.
A Napoli, che ci ha regalato il suo Masaniello di turno, il Pd non è andato neanche al ballottaggio, mentre Bologna, rossa per antico pelo, ha dovuto vedere il candidato leghista arrivare al 40%.

Francesco Berardino, Foggia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie