Domenica 23 Febbraio 2020 | 00:39

Il Biancorosso

Calcio
Bari, mister Vivarini srpona i suoi prima della trasferta contro la Cavese: «Siamo nel momento clou del torneo»

Bari, mister Vivarini sprona i suoi: «Siamo nel momento clou del torneo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiasos sicurezza
Foggia, nelle campagne torna il Far West

Foggia, nelle campagne torna il Far West

 
Barila decisione
Popolare di Bari, De Angelis nominato direttore generale

Popolare di Bari, De Angelis nominato direttore generale

 
BatTragedia sfiorata
Barletta, agguato in via Callano, ferito un 53enne sparato alle spalle

Barletta, agguato in via Callano, ferito un 53enne sparato alle spalle

 
BrindisiIl caso
«Rifiuti pericolosi sul traghetto partito da Brindisi», la denuncia di un giornalista

«Rifiuti pericolosi sul traghetto partito da Brindisi», la denuncia di un giornalista

 
PotenzaI controlli
Melfi, guida «Panda» rubata, fermato nel Foggiano

Melfi, guida «Panda» rubata, fermato nel Foggiano

 
Tarantol'illustrazione
Diodato nella sua Taranto: l'omaggio di un artista è virale

Diodato nella sua Taranto: lunedì attestato benemerenza dal Comune

 
LecceNel Salento
Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

 
Materanel Materano
Scanzano Jonico, ubriaco picchia la compagna e la manda in ospedale: arrestato

Scanzano Jonico, ubriaco picchia la compagna e la manda in ospedale: arrestato

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Storie vere in tv al posto delle fantasie

Sempre di più in televisione, al cinema e anche a teatro gli spettacoli sono tratti da storie realmente avvenute. Recentemente hanno avuto molto successo le storie di Felicia Impastato e Gomorra e ve ne sono state tante altre (Le sorelle Fontana, Luisa Spagnoli...) e al cinema sui titoli di coda appaiono le foto dei personaggi realmente esistiti con date e nomi.
Forse non è più tempo d'immaginazione e fantasie, si vuole la vera verità, può essere che la realtà nel presente è talmente veloce, piena e quindi complessa che sfugge e poi prima i fatti degli altri continenti non li conoscevamo, arrivavano solo le notizie più importanti, quindi il nastro della vita oggi scorre rapidissimo e il più si perde al sapere e all'interesse e di conseguenza lo spettacolo sceneggiato da una vicenda vera ci immerge proustianamente parlando in un tempo ritrovato.

Lilli Maria Trizio, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie