Venerdì 18 Gennaio 2019 | 15:32

LETTERE ALLA GAZZETTA

Si può trovare lavoro grazie alla Tv?

Barbara D'Urso ha ospitato a «Pomeriggio Cinque» un padre in bolletta perché costretto a pagare una cifra di alimenti alla figlia, adulta «e in grado di lavorare».
L'uomo, pensionato, si è lamentato con la conduttrice, la quale ha ricordato che secondo la legge italiana i figli che non trovano lavoro vanno sostenuti economicamente. La D'Urso, in seguito alle ripetute lamentele del suo ospite, il quale ha detto «il lavoro c'è, basta impegnarsi a trovarlo», è sbottata. «Basta, trovo io un lavoro a tua figlia», ha detto. Infine la presentatrice si è vantata dei proprio figli, due maschi, che lavorano indefessamente e che portano ovviamente un altro cognome: non vogliono essere «riconosciuti» come figli della celebre mamma e vanno avanti da sè.
Trovo comunque diseducativo il comportamento di Barbara D'Urso: promettere di trovare un lavoro a una ragazza sconosciuta equivale a emarginare chi il lavoro non lo trova e non ha la possibilità di usufruire della tv come lancio.

Romolo Ricapito, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400