Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 23:53

LETTERE ALLA GAZZETTA

Alcuni interventi per la strada Martina - Locorotondo

Apprendo dalla Gazzetta del 29 aprile che il presidente della Regione Puglia, in un incontro ufficiale avuto con i sindaci di Martina Franca e Locorotondo, ha dichiarato, a proposito della chiusura per sequestro della Statale 172 dei Trulli, che, fino adesso, tra Anas, Acquedotto Pugliese e Tribunale di Taranto, c’è stato “un dialogo fra sordi”.
Poiché i tempi di normalizzazione del problema, ovviamente, saranno molto lunghi, non si potrebbero predisporre, con carattere di urgenza, (da “Protezione Civile”) alcuni pratici interventi risolutivi? Per esempio: sul tracciato stradale quasi parallelo alla ferrovia Sud-Est (collegamento più breve tra le due cittadine e quindi molto utile per il percorso delle ambulanze) per alcune centinaia di metri si potrebbero raddrizzare ed allargare le pericolose strettoie in curva; anche per il ponticello sulla ferrovia Sud-Est (stretto e precario) si potrebbe adottare un provvedimento da “Protezione Civile” con una struttura in acciaio.
Rinuncio ad elencare tante altre soluzioni utili su tutta la viabilità alternativa, ma sarebbe auspicabile che tutte le autorità competenti fossero molto più vicine alla vasta popolazione di questo territorio.

Marco Mutinati, Locorotondo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400