Domenica 24 Febbraio 2019 | 04:18

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

LETTERE ALLA GAZZETTA

Una battaglia a colpi di spot costosi

Ad aprile come ogni anno scoppia quella che ormai può essere definita la guerra delle Onlus per accaparrarsi il «bottino» del cinque per mille. Guerra di concorrenza combattuta a suon di costosissimi spot sui media nazionali.
Si perché gli spot costano cari e sarebbe bene che le Onlus rendano davvero pubblici e consultabili online i loro bilanci permettendoci di sapere quanto costano, visto che sono soldi dei contribuenti. Versati con le migliori intenzioni di aiutare la ricerca o chi ha bisogno e non certo per pagare spot.

Franco Prisciandaro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400