Lunedì 21 Gennaio 2019 | 00:49

LETTERE ALLA GAZZETTA

Quanto inquinamento producono i semafori

È capitato che i sindaci delle città blocchino la circolazione dei veicoli a causa dell’inquinamento atmosferico, che è tra i primi dieci fattori di rischio per la salute dell’uomo, responsabile, secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, di un numero di morti premature che va da 2 a 7 milioni ogni anno. Esso, infatti, è associato a malattie cardio-respiratorie, tumori ai polmoni, ricoveri ospedalieri per malattie respiratorie e per asma, bronchiti croniche, riniti allergiche, tosse, insufficienza respiratoria.
Eppure molte delle cause sono note. Tra queste vanno inclusi i gas inquinanti prodotti da veicoli a motore, cosa che pone autotrasportatori e conducenti in genere a rischio smog particolarmente elevato.
Tra le condizioni che espongono a questo maggior rischio ci sarebbero anche i semafori, come sostiene uno studio di un paio di anni fa pubblicato sulla rivista Atmospheric Environment, dal quale è emerso come il tempo trascorso fermi davanti a un semaforo rosso conti per il 25% delle emissioni respirate nonostante rappresenti solo il 2% del totale del tempo totale trascorso alla guida.

Silvio Panaro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400