Sabato 19 Gennaio 2019 | 22:18

LETTERE ALLA GAZZETTA

A Firenze un decesso degli atti

Alcuni consiglieri comunali di Firenze avevano impugnato davanti ai Giudici Amministrativi il mancato accesso agli atti ( nello specifico la visione degli "scontrini" dell'ex-Sindaco Renzi).
Il ricorso è stato ritenuto irricevibile, ma, ironia della sorte, alle spese ( pari a 3.000 euro) non sono stati condannati i ricorrenti, ma il Comune di Firenze.
Una atipica soccombenza.
Si è avuto cioè non un accesso, ma un decesso agli atti. Ma alla fine a "coprire" le spese resta solo il "Palazzo".

Giacomo Grippa, Lecce

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400