Lunedì 27 Gennaio 2020 | 04:56

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten»
1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
HomeAggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Contro il terrorismo non ci rimane che la preghiera

Papa Francesco spesso, nelle sue omelie, ricorda i tanti cristiani perseguitati nel mondo, non solo in Occidente. Il cristianesimo è un fenomeno “nel mondo, ma non del mondo” (cfr. Gv 17,14). “Pensiamo al Medio Oriente, cristiani che devono fuggire dalle persecuzioni, cristiani uccisi dai persecutori. È vero che sono stati tanti i cristiani perseguitati al tempo di Nerone, ma oggi - ha sottolineato Papa Francesco - non ce ne sono meno“. E ci invita a pregare per loro e anche per noi. Di fronte ad un Occidente “che tenta di risolvere il problema con una strategia prevalentemente di tipo militare”, non ci resta che la preghiera. Quest’anno, il 24 marzo, è stata celebrata la 24° Giornata di digiuno e di preghiera per i missionari martiri, promossa dal Movimento Giovanile Missionario delle Pontificie Opere Missionarie. La giornata prende ispirazione dall’uccisione di Monsignor Oscar A. Romero, vescovo di San Salvador, il 24 marzo 1980, mentre celebrava l’Eucarestia.

Mario Conforti, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie