Martedì 14 Luglio 2020 | 04:42

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

calcio
Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariil decreto
Petruzzelli Bari, ministro Franceschini ratifica nomina sovrintendente Biscardi

Petruzzelli Bari, ministro Franceschini ratifica nomina sovrintendente Biscardi

 
TarantoProroga cig
Mittal Taranto, incontro azienda-sindacati Usb: «Nessuna prospettiva»

Mittal Taranto, incontro azienda-sindacati Usb: «Nessuna prospettiva»

 
Lecceil rogo
Gallipoli, vasto incendio vicino Lido Conchiglie, in azione canadair

Gallipoli, vasto incendio vicino Lido Conchiglie, in azione canadair

 
PotenzaTragedia sfiorata
Potenza, si ribalta autoarticolato carico di legname: conducente salvo per miracolo

Potenza, si ribalta autoarticolato carico di legname: conducente salvo per miracolo

 
Bat5 anni fa la tragedia
BAT, Flai e Cgil ricordano Paola Clemente vittima di caporalato

BAT, Flai e Cgil ricordano Paola Clemente vittima di caporalato

 
Materain zona san pardo
Matera, gestiva un'officina di riparazioni auto e moto totalmente abusiva: scoperto dai cc

Matera, gestiva un'officina di riparazioni auto e moto totalmente abusiva: scoperto dai cc

 
BrindisiTrasporti
Brindisi, «Disservizi per navi e passeggeri. Si apra tavolo di concertazione»

Brindisi, stagione crocieristica: dopo luglio cancellati anche attracchi di agosto

 

i più letti

Circolo Tennis

Bari, discarica di rifiuti choc nella zona delle ville chic

Gli abitanti sono esasperati dai continui abbandoni. L'Amiu assicura: interverremo

Ci sono zone in pieno centro in cui i residenti sono perennemente e invano in assetto di guerriglia, reiterando una sorta di resistenza attiva per combattere gli sporcaccioni. Nell'Umbertino, ad esempio, i cittadini, anche quando riuniti in comitati di quartiere, non riescono a contrastare i comportamenti incivili di chi proprio non riesce a mantenere decoro e igiene rispettando le regole sul conferimento dei rifiuti (vedi l'altro articolo della pagina). Poi, ci sono le aree più periferiche, che più facilmente si prestano a diventare ricettacolo di immondizia, perché incustodite e più difficilmente controllabili, dove i pendolari dello... scarto giungono per liberarsi di qualsiasi tipo di ciarpame, anche nelle vie più rinomate, come quelle intorno al Circolo Tennis.

CHIC E CHOC Parallelamente a corso Alcide De Gasperi, in una porzione di territorio considerata tra le più chic della città, non c'è soltanto il ritrovo dei professionisti con la racchetta. Più defilata, in via Alberto Russo Frattasi, c'è nientedimeno che la sede dell'associazione culturale Amici del bridge (con tanto di tè alle 17, s’immagina). Se non fosse che questo ritrovo di nicchia è proprio a poche decine di metri da un edificio abbandonato, situato all'incrocio con via Martinez, diventato una discarica a cielo aperto con un elenco interminabile (e pressoché completo) di materiale da smaltire (carta, plastica, vetro, legno, gomma, residui edilizi, amianto compreso...) e di oggetti di qualsiasi dimensione (giornali, piatti, taniche, bidoni, bottiglie, cassetti, ante, pneumatici, pergolato, poltrone, divani...). Tanto da far sbottare chi risiede nelle ville dei dintorni, comprese quelle di via Tommaso Siciliani: «Qui vicino - denuncia Annamaria Vallino - oltre a un grande vecchio fabbricato abbandonato, all'interno del quale c'è di tutto, ci sono schifezze di tutti i generi. Abbiamo più volte segnalato la condizione, ma non sono mai stati presi provvedimenti. Quella dove abitiamo sarebbe una zona residenziale...».

PULIZIA In effetti, c'è chi spenderebbe una bella cifra per abitarci. Intorno, oltre ai campi da tennis, insiste, oltre a una scuola materna (e nido) che, per quanto è ricercata, potrebbe essere lo scenario di una fiaba (in cui incombe però qualcosa di avvelenato, non necessariamente una mela), un centro molto rinomato (sportivo e per il benessere, luogo di ritrovo della Bari bene in cerca di eventi da non perdere...) che confina, lungo uno dei lati del perimetro, proprio con l'angolo della vergogna (senza voler togliere il copyright a Mauro Gargano del Comitato Salvaguardia Zona Umbertina: lo ha coniato per la famigerata intersezione tra via Cognetti e via De Nicolò). L’Amiu, che su tutti i fronti non fa altro che insistere su quanto sia essenziale un corretto conferimento dei rifiuti (e, all’Umbertino, una migliore distribuzione della spazzatura tra i cassonetti), assicura che sarà predisposto un intervento anche in via Martinez. «Faremo un sopralluogo - afferma il presidente Sabino Persichella - per comprendere l’entità del problema e quindi interverremo per risolvere questa ennesima situazione di degrado generata da gente incivile. Se si tratta di una discarica molto estesa dovremo concordare le modalità con la Ripartizione Ambiente. Tanto più se dovessimo trovare rifiuti pericolosi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie