Giovedì 19 Settembre 2019 | 19:21

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

Un 53enne

Lecce, incendia la casa destinata alla moglie e fugge: preso a Bari dopo folle corsa

L'uomo ha dato fuoco all'appartamento di Racale poi è scappato verso Bari: bloccato sulla 16 nei pressi di Mola

Prima ha dato fuoco a un'abitazione in provincia di Lecce destinata alla moglie a seguito della separazione, poi è fuggito ed è stato catturato dai Carabinieri dopo un rocambolesco inseguimento conclusosi con un incidente alle porte di Bari. Protagonista della movimentata mattinata, il 53enne Quintino Reho. L'uomo, in base a una prima ricostruzione della dinamica dei fatti, questa mattina poco dopo le 7 avrebbe dato fuoco alla sua abitazione a Racale che, a quanto sembra, era stata destinata alla moglie. L'incendio, domato dai Vigili del fuoco, provocava danni agli arredi dell'appartamento ma provocavano anche un indebolimento della struttura portante dell'immobile che veniva dichiarato inagibile.

Tuttavia, nel corso di un controllo, all'interno dell'appartamento venivano trovate due taniche con liquido infiammabile, sequestrate dai militari. Le indagini portavano gli investigatori sulle tracce del 53enne che si era allontanato a bordo di una auto Volkswagen Bora munita di dispositivo antifurto Gps: grazie al sistema di geolocalizzazione, l'auto veniva intercettata sulla statale 16 nei pressi di Mola di Bari dove terminava la corsa al centro della carreggiata. Reho veniva quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e attentato alla sicurezza dei trasporti, nonchè denunciato a piede libero per incendio doloso. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie