Venerdì 27 Novembre 2020 | 15:11

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, traffico a centrocampo: Auteri gestisce l'abbondanza

Bari, traffico a centrocampo: Auteri gestisce l'abbondanza

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl provvedimento
Foggia, Natale senza festa e con poche luminarie. Sindaco: «Risparmi a famiglie bisognose»

Foggia, Natale senza festa e con poche luminarie. Sindaco: «Risparmi a famiglie bisognose»

 
PotenzaIl provvedimento
Coronavirus, a Potenza assembramenti nel centro storico: multe

Coronavirus, a Potenza assembramenti nel centro storico: multe

 
TarantoBuone notizie
Taranto, a 97 e 100 anni sconfiggono il Covid: la battaglia di una coppia di anziani

Taranto, a 97 e 100 anni sconfiggono il Covid: la battaglia di una coppia di anziani

 
BariCoronavirus
Bari, l'appello di una 19enne: «Donate il plasma, mia madre rischia la vita»

Bari, l'appello di una 19enne: «Donate il plasma, mia madre rischia la vita»

 
Brindisile indagini
Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

 
Materala lettera
Matera, sindaco scrive a Conte: «L'ospedale sia tutelato»

Matera, sindaco scrive a Conte: «L'ospedale sia tutelato»

 
Batnella Bat
Andria: furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, due arresti

Andria: furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, due arresti

 

i più letti

Le foto

Oria, tentato furto nel macello comunale: volevano portar via acciaio inox: 2 arresti

A sventare il furto una chiamata anonima al 112

BRINDISI - Una telefonata anonima al 112 ha permesso ai carabinieri di sventare un furto all’interno del macello comunale di Oria e di arrestare i responsabili, in flagranza di reato: un 38enne e di un 27enne, entrambi di Latiano, sono ora ai domiciliari con l’accusa di furto aggravato. All’arrivo dei carabinieri i due erano intenti a smontare pezzi di acciaio inox dall’impianto di macellazione. Si tratta di una struttura ultimata e mai entrata in funzione.

La segnalazione ha annunciato che due persone si erano introdotte nel macello comunale dopo aver scavalcato il muro di recinzione. Sul posto è arrivata subito una pattuglia della locale stazione: dall’interno dell’edificio provenivano infatti rumori metallici e voci. Inoltre una porta laterale era stata forzata. Ecco le foto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie