Mercoledì 05 Agosto 2020 | 00:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

SERIE C

Bari, una panchina per 4: Vivarini in pole position

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa decisione
Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare i piromani»

Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare gli incendiari»

 
PotenzaIn Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 
TarantoLa richiesta
Arcelor Mittal, i sindacati: «Magazzini chiusi, difficile reperire Dpi»

Arcelor Mittal, i sindacati: «Magazzini chiusi, difficile reperire Dpi». Aziende lamentano ritardi nei pagamenti

 
MateraLa novità
Rete 5G: a Matera nascerà la Casa delle Tecnologie

Rete 5G: a Matera nascerà la Casa delle Tecnologie

 
LecceIL MISTERO
Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

 
Batl'operazione
Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

 
BrindisiVANDALISMO
Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

 

i più letti

Le foto

Oria, tentato furto nel macello comunale: volevano portar via acciaio inox: 2 arresti

A sventare il furto una chiamata anonima al 112

BRINDISI - Una telefonata anonima al 112 ha permesso ai carabinieri di sventare un furto all’interno del macello comunale di Oria e di arrestare i responsabili, in flagranza di reato: un 38enne e di un 27enne, entrambi di Latiano, sono ora ai domiciliari con l’accusa di furto aggravato. All’arrivo dei carabinieri i due erano intenti a smontare pezzi di acciaio inox dall’impianto di macellazione. Si tratta di una struttura ultimata e mai entrata in funzione.

La segnalazione ha annunciato che due persone si erano introdotte nel macello comunale dopo aver scavalcato il muro di recinzione. Sul posto è arrivata subito una pattuglia della locale stazione: dall’interno dell’edificio provenivano infatti rumori metallici e voci. Inoltre una porta laterale era stata forzata. Ecco le foto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie