Lunedì 27 Settembre 2021 | 02:00

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

24 ore non-stop

Taranto, manifestazione anti-Ilva
Bonifica e riconversione: tutte le foto

Cittadini e ambientalisti si sono riuniti chiedendo a Di Maio di tenere fede alle promesse elettorali e chiudere le fonti inquinanti

È cominciato alle 18 il sit-in dei singoli cittadini di Taranto, sostenuti da associazioni, medici e comitati, in piazza della Vittoria, per chiedere al ministro Di Maio e all’Esecutivo di tenere fede «alle promesse elettorali sottoscritte nel 'Contratto di governo con la Lega' che prevede la chiusura delle fonti inquinanti».

L’iniziativa, viene precisato, nasce «alla luce delle ultime dichiarazioni del Governo che - in piena continuità con i governi precedenti - intende cedere l’Ilva al gruppo ArcelorMittal condannando, di fatto, Taranto ad almeno altri 10 anni di inquinamento, malattia e morte»

In piazza «per una 24 ore di dibattito e sensibilizzazione sulle criticità sanitarie ed ambientali - aggiungono cittadini e associazioni - accanto a proposte che, partendo dalla chiusura del siderurgico, prevedono la decontaminazione e la bonifica ad opera degli attuali lavoratori Ilva, in una nuova prospettiva di riconversione economica dell’intero territorio».

Taranto «ha risorse naturali e storiche - conclude la nota di presentazione - sufficienti per il rilancio economico dell’intera provincia: turismo ed agricoltura possono essere i cardini di uno sviluppo sostenibile e ad impatto zero. Cittadini, genitori, studenti, lavoratori, pensionati, disoccupati, possono darci una mano e unirsi al sit-in, dedicando anche solo poche ore, affinchè il governo ci ascolti».

(Foto Todaro)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie