Martedì 28 Settembre 2021 | 07:31

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La storia

Due americane in pensione stregate da Bari: «È deciso, ci trasferiamo qui»

Janice e Nanette amiche da sempre, hanno abbandonato New York e hanno scelto Bari per trascorrere il resto della loro vita: «Ci siamo innamorate del cibo, delle persone e dell'atmosfera amichevole della città»

BARI - Due amiche per la pelle, ormai in pensione, scelgono la Puglia come loro nuova casa: è l'idea controcorrente di Janice Haeger e Nanette Castellani Neidhardt, due newyorkesi doc che sono state letteralmente stregate dalla nostra regione tanto da decidere di mollare per sempre la Grande Mela e trasferirsi a Bari-Palese. Mentre i pensionati di tutto il mondo scelgono il Portogallo o Tenerife per le agevolazioni fiscali per i pensionati, queste due allegre ed energiche signore ultra sessantenni hanno puntato tutto il loro futuro sulla Puglia, tanto da aver cambiato la loro residenza.

Entrambe donne di successo negli Stati Uniti, una specializzata nel reclutamento di risorse umane per grosse aziende come la Pepsi e l'altra avvocato per lo studio Wendy's International nonché consulente generale per la "Scioto Properties", una volta portate a termine la loro carriere, 4 anni fa, hanno iniziato a pensare a come spendere al meglio il loro ritrovato tempo libero.

Janice e Nanette sono cresciute insieme e la loro amicizia dura da tutta la vita: da qui la decisione di ricominciare da capo in un posto dove poter conciliare la serenità di un'esistenza tranquilla e la loro passione per i viaggi. «Abbiamo iniziato a cercare qualcosa di simile in Europa e abbiamo scoperto all'improvviso la Puglia - ci raccontano - È stata una folgorazione. Dopo aver trascorso 10 giorni a Bari ci siamo innamorate della città. Abbiamo soggiornato in un b&b e la fortuna ha voluto che incontrassimo Filippo Tarantino che ci ha dato una mano a trasformare il nostro sogno in realtà. Grazie al suo aiuto, lo scorso aprile abbiamo trovato un appartamento a Bari Palese dove poter iniziare questa nuova avventura». 

E alla domanda «come mai avete scelto proprio Bari come meta definitiva?», loro rispondono così: «Abbiamo abbandonato l'America a favore della Puglia, sia per una questione economica (qui il costo della vita è molto più abbordabile) ma soprattutto per il calore della gente e la bellezza della città. L'atmosfera amichevole che si respira è davvero unica. E poi il cibo e il vino, non ne parliamo. Dopo aver trascorso 6 settimane qui ci siamo innamorate di tutto questo». «Grazie alla posizione favorevole che offre Bari, inoltre, possiamo spostarci un po' per tutta l'Italia e scoprire nuovi luoghi da visitare. Non solo, essendo una città porto che affaccia sul Mediterraneo siamo ad un passo dalla Grecia, dalla Croazia e dal Montenegro. Insomma abbiamo l'Europa a portata di mano». 

La Puglia diventa quindi un luogo del cuore e un buon punto di partenza per ricominciare a costruirsi una nuova vita e nuove amicizie. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • davitti

    davitti

    17 Novembre 2019 - 10:15

    barese di origini toscane, da parte di padre. sono sempre stato contento quando si parla dei posto, una donna settentrionale, che viva ad alberobello. la cina che ha emessi un francobollo sul lungomare di bari. la puglia con le vinacce mandate al nord fanno la grappa. la dovremmo farla noi

    Rispondi

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie