Lunedì 03 Ottobre 2022 | 23:43

In Puglia e Basilicata

In 15mila alla processione di Matera per la Festa della Bruna

02 Luglio 2016

Foto Genovese

Passione, fede, tradizione e tanta partecipazione sin dalle prime ore del giorno hanno caratterizzato a Matera l’avvio della festa in onore della Protettrice, Maria Santissima della Bruna, con la processione detta «dei Pastori», lungo le strade del centro e dei rioni Sassi tra fuochi pirotecnici, preghiere, foto ricordo, figuranti con greggi e asinello al seguito e magliette con ricordi e simboli della Festa. Sono state oltre 15mila le persone, tra devoti, giovani e turisti, che hanno partecipato alla processione e apprezzato i colori e i sapori di un evento che si conclude a notte inoltrata, con un rituale che si ripete da 627 anni tra storia religiosa (la ricorrenza della Visitazione) e la leggenda incentrata su una bella fanciulla, la madonna della Bruna, comparsa ad un carrettiere che l’accompagnò all’ingresso della città, con la richiesta di volere far un ingresso trionfale in città con tutti gli onori. Era il preludio alla nascita di un altro simbolo della festa, il carro trionfale di cartapesta, realizzato quest’anno dell’ottuagenario artista locale Michelangelo Pentasuglia sul tema della «Misericordia», e protagonista in serata, nella solenne processione con la scorta dei cavalieri in costume d’epoca. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725