Venerdì 20 Maggio 2022 | 05:26

In Puglia e Basilicata

LA MEMORIA CULTURALE

«Libri Salvati», anche la Puglia ricorda il rogo nazista della carta

Tante iniziative sulla notte del 10 maggio 1933 a Berlino. Eventi a Monopoli, Casarano, Cavallino, Trepuzzi e Ceglie

09 Maggio 2022

Anche la Puglia aderisce, con alcune biblioteche alla rassegna «Libri salvati», domani, data dell'89° anniversario delle Bücherverbrennungen, i roghi di libri avvenuti la notte del 10 maggio 1933 a Berlino e nelle principali città della Germania, al culmine di una vasta campagna per la «pulizia» della cultura tedesca mediante il fuoco. Furono bruciate le opere di centinaia di autori considerati non conformi all’autentico spirito tedesco, perché di origine ebraica o perché portatori di visioni del mondo distanti da quelle del regime. La rassegna «Libri salvati» è promossa sul territorio nazionale dall'Associazione italiana biblioteche.

La Biblioteca «Rendella» di Monopoli

Diversi gli appuntamenti in programma in Puglia sui «Libri salvati». A Monopoli l'Assessore comunale alla Cultura Rosanna Perricci e la Biblioteca civica «Prospero Rendella» aderiscono alla Quarta edizione della rassegna nazionale, dedicata alla censura come forma sottile di controllo anche in biblioteca. Per una settimana, dal 9 al 15 maggio, la «Rendella» pubblicherà alle ore 18 sui canali social istituzionali alcune brevi citazioni tratte dai tanti libri messi al rogo o censurati nel tempo con l’intento di sostenere il valore della libertà di espressione contro chiunque voglia esercitare il «diritto di censura». 

L'Istituto comprensivo «Polo 2» di Casarano

«Brucia la carta, non brucia l'idea!». Dopo un approfondimento sul tema (dal sito encyclopedia.ushmm.org) il 10 maggio gli alunni della classe IIIB della scuola secondaria I grado dell'Istituto comprensivo di Casarano «Polo 2» leggeranno estratti dai seguenti testi: Vita di Galileo di Bertold Brecht; Niente di nuovo sul fronte occidentale di Erich Maria Remarque; Ventuno racconti di Ernest Hemingway. Ne varrà tratto un video da pubblicare sulle pagine social della Biblioteca scolastica. In presenza in via Amalfi e on line sulla pagina Facbeook dedicata.

La biblioteca «Rizzo» di Cavallino

«Liberi di leggere» in biblioteca e presso i punti lettura (Storybook) collocati nei tre parchi urbani, mostra bibliografica di una selezione di titoli messi al rogo la notte del 10 maggio 1933 a Berlino e dell'intera bibliografia dei libri censurati dall’amministrazione comunale di Venezia nel 2015. E' questa l'offerta che viene presentata a Cavallino dalla Biblioteca comunale «Gino Rizzo» di Cavallino (Lecce) in via Amendola 9. Letture in presenza e in rete.

«Sistema Gusto d'Arte» di Ceglie Messapica

«Libri salvati 2022»: «No alla censura» è il messaggio lanciato da «Sistema Gusto d'Arte», centro culturale del Comune di Ceglie Messapica. La rassegna nazionale verrà attuata nel centro brindisino attraverso un'esposizione in biblioteca di alcuni dei volumi oggetto di censura e post su Fb e Instagram. Videolettura online (su Fb e Instagram) di un brano estratto da uno dei volumi esposti. Lettura in presenza in via Via Chiesa 11 a Ceglie Messapica.

La biblioteca di comunità di Trepuzzi

«Libri banditi»: reading teatrale di alcuni brani di George Orwell tratti da La fattoria degli animali, Bertold Brecht con Poesie e
Jack London attraverso Il richiamo della foresta e Zanna Bianca. Le voci saranno degli attori della Compagnia Nord Salento al teatro Trepuzzi, nel Leccese, il 14 maggio alle ore 19. Lettura in presenza alla Biblioteca di comunità in via G. Pepe, 31, a Trepuzzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725