Mercoledì 16 Giugno 2021 | 11:46

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Bisceglie, spacciano droga in casa: arrestati due giovani, sequestrato mezzo kg di cocaina

Bisceglie, spacciano droga in casa: arrestati due giovani, sequestrato mezzo kg di cocaina

 
l'evento
Barletta, nel teatro Curci, la terza edizione della conferenza-spettacolo TEDx

Barletta, al Castello la terza edizione della conferenza-spettacolo TEDx

 
Il caso
Barletta, caro estinto esumato senza avviso

Barletta, caro estinto esumato senza avviso

 
La visita
Barletta, inaugurata nuova sede della Polizia locale con Scalfarotto

Barletta, inaugurata nuova sede della Polizia locale con Scalfarotto

 
Il ritrovamento
Barletta, tartaruga spiaggiata sulla battigia

Barletta, tartaruga trovata morta dai bimbi sulla battigia

 
Giustizia svenduta
Trani, un pm conferma i metodi di Savasta: «Sequestri in combutta con gli avvocati»

Trani, un pm conferma i metodi di Savasta: «Sequestri in combutta con gli avvocati»

 
Libri
L’antica «Canusium» è una favola per tutti

L’antica «Canusium» è una favola per tutti

 
Lotta al virus
Vaccini: Asl Bat anticipa seconda dose di AstraZeneca e a caregiver

Vaccini: Asl Bat anticipa seconda dose di AstraZeneca anche ai caregiver

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Il Bari va in pressing su Mignani: l'ex Modena scelto da Polito

Il Bari va in pressing su Mignani: l'ex Modena scelto da Polito

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl contenzioso
Bari, spiaggia di Torre Quetta e bar di Pane e Pomodoro: il Tribunale «media» fra Comune ed ex gestore

Bari, spiaggia di Torre Quetta e bar di Pane e Pomodoro: il Tribunale «media» fra Comune ed ex gestore

 
LecceL'incontro
Lecce, l'ambasciatore d'Israele in visita al museo ebraico

Lecce, l'ambasciatore d'Israele in visita al museo ebraico

 
BrindisiL'incidente
Carovigno, 14enne investito mentre era in bici: morto sul colpo

Carovigno, 14enne investito mentre era in bici: morto sul colpo

 
PotenzaIl caso
Stellantis, Bardi: nuova prospettiva per lo stabilimento di Melfi

Stellantis, Bardi: nuova prospettiva per lo stabilimento di Melfi

 
GdM.TVIl sit in
Foggia, manifestazione in piazzale Italia contro i caccia di Amendola

Foggia, manifestazione in piazzale Italia contro i caccia di Amendola

 
TarantoDroga
Taranto, due arresti per spaccio

Taranto, due arresti per spaccio

 
Materala vicenda
Truffa dell'arrotino, una denuncia a Matera

Truffa dell'arrotino, una denuncia a Matera

 
BatNella Bat
Bisceglie, spacciano droga in casa: arrestati due giovani, sequestrato mezzo kg di cocaina

Bisceglie, spacciano droga in casa: arrestati due giovani, sequestrato mezzo kg di cocaina

 

i più letti

Solidarietà

Barletta, azienda di moda produce 150mila mascherina e le dona alla città

L'iniziativa si chiama #loBATtiamoinsieme. Già centomila mascherine sono state consegnate ai supermercati della città, grazie alla disponibilità dell’associazione no profit Barletta Sociale

BARLETTA - Oltre 150mila mascherine donate a tutti i barlettani attraverso i supermercati della città. Si chiama #loBATtiamoinsieme ed è l’iniziativa messa in campo da un’azienda di Barletta per l’emergenza Coronavirus. Si tratta della New And Best Srl, fondata dal Sig. Michele Doronzo, società che lavora nel campo della moda.

«L’emergenza Coronavirus, stando a quanto sta accadendo in tutta Italia ed in particolare al Nord, deve farci riflettere sul valore della vita, sull’importanza della nostra salute e su quanto sia fondamentale il nostro senso civico. Per questi motivi, pensando alla nostra Città, ai nostri concittadini, alle associazioni, ai volontari e a tutti coloro i quali sono impegnati in prima linea per questa battaglia, abbiamo voluto mettere a disposizione la nostra manodopera, i nostri macchinari e le nostre energie per questa nobile causa. La nostra azienda ha così deciso di produrre per la Città di Barletta oltre 150mila mascherine che hanno tutte le caratteristiche per fornire un’ottima protezione individuale ad esclusione, lo specifichiamo, dell’utilizzo prettamente sanitario/chirurgico. Non si tratta di una operazione commerciale infatti le mascherine non saranno messe in vendita», dice il patron.

Già centomila mascherine sono state consegnate ai supermercati della città, grazie alla disponibilità dell’associazione no profit ‘Barletta Sociale’, per essere messe a disposizione dei cittadini tutti. Sono stati individuati i supermercati come luoghi di distribuzione, in quanto sono tra i pochi punti vendita rimasti aperti al pubblico capaci di intercettare più agevolmente la comunità barlettana, più quartieri, più fasce di popolazione. Continua il patron: «Crediamo di aver fatto cosa gradita nel tentativo di ridurre la possibilità di contagi e sconfiggere l’epidemia, convinti che ne usciremo vincitori. Con Barletta, tutta l’Italia». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie