Lunedì 16 Dicembre 2019 | 09:04

NEWS DALLA SEZIONE

Dal 19 al 23 febbraio
Bari ancora «capitale di pace» a febbraio con papa Francesco

Bari ancora «capitale di pace» a febbraio con papa Francesco

 
operato da wizzair
«Problemi tecnici», oltre 8 ore di ritardo sul volo Bucarest-Bari, disagi e proteste

«Problemi tecnici», oltre 8 ore di ritardo sul volo Bucarest-Bari, disagi e proteste

 
le dichiarazioni
Salvini in Puglia: «Pop Bari, in galera chi ha rubato risparmi»

Salvini in Puglia: «Pop Bari, in galera chi ha rubato risparmi»

 
Allarme bomba
Bari, borsone sospetto su  panchina davanti alla stazione: traffico bloccato, zona transennata

Bari, borsone sospetto su panchina davanti alla stazione: traffico bloccato, zona transennata

 
I retroscena
Bari, dai crediti facili alle aziende al Bari calcio: le 7 inchieste sulla Popolare di Bari

Bari, dai crediti facili alle aziende al Bari calcio: le 7 inchieste sulla Popolare di Bari

 
criminalità
Bari, comandante provinciale cc: «Reati in flessione, città più sicura»

Bari, comandante provinciale cc: «Reati in flessione, città più sicura»

 
la sentenza
Corniciaio ucciso e bruciato nel Barese: Cassazione conferma assoluzione suocero

Corniciaio ucciso e bruciato nel Barese: Cassazione conferma assoluzione suocero

 
donne
Bari, arriva l'agenzia che educa e raccoglie fondi per prevenire la violenza di genere

Bari, arriva l'agenzia che educa e raccoglie fondi per prevenire la violenza di genere

 

Il Biancorosso

serie c
Casertana - Bari: la diretta della partita

Casertana - Bari 0-3, biancorossi chiudono secondi il girone di andata

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariDal 19 al 23 febbraio
Bari ancora «capitale di pace» a febbraio con papa Francesco

Bari ancora «capitale di pace» a febbraio con papa Francesco

 
PotenzaL’operazione della polizia
Potenza, controlli per le festività: sequestrati 170 kg di botti illegali

Potenza, controlli per le festività: sequestrati 170 kg di botti illegali

 
Foggianel Foggiano
S.Giovanni Rotondo, trova borsello con 20mila euro e lo restituisce al proprietario

S.Giovanni Rotondo, trova borsello con 20mila euro e lo restituisce al proprietario

 
BrindisiVia 53mila persone
Bomba day

Brindisi, bomba messa in sicurezza dall'Esercito: la gente ritorna a casa
Le operazioni dall'alto - Video

 
Tarantosulla SS 106
Taranto, guida ubriaco con 200 stecche di sigarette nel portabagagli: denunciato

Taranto, guida ubriaco con 200 stecche di sigarette nel portabagagli: denunciato

 
Materanel Materano
Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

 
Batil caso
Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

 

i più letti

Mostra a cielo aperto

Sui balconi di Bari vecchia i quadri «collettivi» dipinti dai cittadini

L'iniziativa della bottega itinerante e partecipativa è nata dall'idea del maestro d'arte Maria Pierno con la Rete civica urbana Murat-San Nicola

BARI - Quadri dipinti per strada da cittadini comuni ed esposti sui balconi del borgo antico di Bari: ecco l'effetto di questa galleria d'arte a cielo aperto, dal titolo  «Il coraggio che muove le acque», allestita nella città vecchia del capoluogo pugliese.

L'evento «A Mani Libere», inaugurato oggi e visibile fino al 28 luglio, è stato ideato dal maestro d'arte Maria Pierno e promosso dalla Rete civica urbana Murat-San Nicola. Si tratta di 15 azioni creative realizzate nel giro di un mese in una sorta di bottega itinerante e in maniera del tutto collettiva da parte di residenti, studenti universitari e visitatori di ogni fascia di età. Il tema scelto per sette di questi dipinti collettivi è l’acqua, tanto caro ad Isabella d’Aragona ed a sua figlia Bona Sforza. 
Il progetto che la RCU Murat- San Nicola ha scelto quale filo rosso per legare in buona parte le attività della propria rete, si rifà infatti, alla visione della “Città ideale” immaginata da Isabella d’Aragona nel 1500.

I cittadini, fermati casualmente per strada e guidati poi dalla Pierno, hanno dipinto le tele-lenzuolo dedicandosi a colori e pennelli in una serie di laboratori che si sono tenuti in piazza Cesare Battisti e nel borgo antico. Le tele rimarranno esposte in esterna, grazie ai residenti di Bari Vecchia, che hanno messo a disposizione i loro balconi nei pressi dell'arco dei Meravigli e in strada Filioli. 

Al termine dell'esposizione il presidente del primo municipio Leonetti ha deciso di far proseguire l'evento all'interno degli uffici comunali. Una delle opere sarà lasciata in dono al Municipio 1.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie