Martedì 27 Settembre 2022 | 00:54

In Puglia e Basilicata

Una mela al giorno

Estate e mestruazioni, tutto quello che c'è da sapere

Università di Bari, dispenser per assorbenti nei bagni dell'Ateneo: ok del senato accademico

Una mancanza all’appuntamento mensile (quello "normale" ha intervalli dai 21 a 35 giorni) ed è subito ansia, angoscia, sfogliar di margherita (gravidanza sì, gravidanza no), ricorso al test fai-da-te o al laboratorio

25 Agosto 2022

Nicola Simonetti

Una mela al giorno

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

Mestruazioni: Una mancanza all’appuntamento mensile (quello "normale" ha intervalli dai 21 a 35 giorni) ed è subito ansia, angoscia, sfogliar di margherita (gravidanza sì, gravidanza no), ricorso al test fai-da-te o al laboratorio.

D’estate può capitare, invece, che il ciclo divenga ballerino. Mutate abitudini alimentari e di idratazione, di vita, esposizioni al sole, mare oppure montagna possono sregolare un ciclo fino ad allora regolare.

Vi sono altri motivi - rassicura la ginecologa Manuela Farris  che possono ritardare o anticipare le mestruazioni.

Anzitutto lo stress che, se importante, costante e cronico, può portare a problemi di salute significativi, compresi i cambiamenti del ciclo. Sono, questi, la conseguenza di uno squilibrio de, oltre che  semplici ritardi, si potrebbero anche avere flussi più abbondanti, più dolore durante le mestruazioni e altre sensazioni spiacevoli. Un augurabile  rilassamento – consigli la dr Farris - aiuterà a bilanciare i livelli di cortisolo (ormone dello stress) .

Interferenze possono derivare da ataviche credenze tramandate nei secoli ed ancora perduranti: alla mestruante venivano vietate molte cose perché esse – anche per molte religioni – erano impure. Inoltre il tabù che regna in questo campo fa evitare di parlarne anche in casa.

Difficile ammettere che, per il ritardo o l’appuntamento “ballerino”, si possa trattare di  pre-menopausa. Ci si crede sempre abbastanza giovani per pensare a questa evenienza anche se  un periodo di cambiamento può iniziare fino a 10 anni prima della menopausa vera e propria.

“I cicli irregolari (in anticipo o in ritardo) possono capitare e in qualunque momento della vita fertile di una donna. Non basta avere le mestruazioni in ritardo (o saltarle) una volta per fare una diagnosi di pre menopausa ma se questa situazione diventa frequente, sarà bene parlarne con il medico”.

A volte, una dieta dimagrante eccessivamente osservata può rivelarsi galeotta. La dieta-costume pre mare, ad esempio. può aver causato un’importante perdita di peso e provocare squilibri ormonali causa di cambiamenti del ciclo. Analogamente può agire l’aumento del peso. 

Chi prende la “ pillola” si attende che il ciclo si regolarizzi ma, se l’assunzione è “ballerina” (mesi sì e mesi no), anche il flusso si adegua e “balla” ed è subito irregolarità.

D’estate, può aumentare il gonfiore tipico e solito (almeno per il 70% delle donne, un paio di giorni prima della comparsa delle regole, secondo inchiesta eseguita da Intimina). Evitare cibi e bevande causa di gas, ridurre la caffeina (caffè, tè, coca cola, ecc)

Anche l’emicrania può accompagnare le mestruazioni estive. Di solito essa riguarda il 20% delle donne nel periodo che precede il ciclo.

La diarrea ed il mal di pancia possono diventare un preludio oppure essere contemporanee al ciclo, scagionando gli alimenti che sono più facilmente incolpati.  

Galeotte, invece, sono le prostaglandine responsabili della contrazione dei muscoli uterini. Qualcosa di caldo sulla parte inferiore dell'addome può alleviare il mal di pancia.

L'anemia, che colpisce circa il 25% delle persone nel mondo, può essere addebitabile a mestruazioni con perdita di sangue abbondante. Le nuove abitudini alimentari e di comportamenti possono indurre tale condizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Calendario dei post

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

 

PODCAST

 

i più visti della sezione

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725