Domenica 20 Ottobre 2019 | 13:02

NEWS DALLA SEZIONE

UNA GIOSTRA IN PIAZZA PREFETTURA
SMA - Atrofia Muscolare Spinale

Parte da Bari la campagna per cambiare il futuro dei pazienti affetti da SMA

 
CONFERENZA DI CONSENSUS A MILANO
Malattie infiammatorie croniche intestinali: 200mila italiani affetti

Malattie infiammatorie croniche intestinali: 200mila italiani affetti

 
Diritto a una migliore qualità di vita
Tumore al seno, «Guernica» di Turrini vincitore del contest a sostegno delle donne

Tumore al seno, «Guernica» di Turrini vincitore del contest a sostegno delle donne

 
La musica come metafora
B-Side (foto da www.emofiliabside.it)

B-Side, la faccia «pop-rock» dell'emofilia

 
LA CAMPAGNA
Tumore del polmone

Bari, tumore polmone: all'Oncologico prima tappa nuova narrativa della malattia

 
Si adattano alla disponibilità di ossigeno
Cellula, cellule

La cellula, respira, come? Ed è subito Nobel

 
Di rigore a partire dai 50 anni
Vaccinazioni in età adulta scelta vincente

Vaccinazioni in età adulta scelta vincente

 
4 OTTOBRE
Sorriso, denti

Giornata mondiale del sorriso

 
OSSERVATORIO «STORIE DAL FUTURO» DI ASSOBIOTEC-FEDERCHIMICA
Media e social parlano di biotecnologie

Media e social parlano di biotecnologie

 
Cambiamento culturale
Disbertologo nuovo: certificato esperto per prendersi cura la meglio del diabetico

Diabetologo nuovo: certificato esperto per prendersi cura la meglio del diabetico

 
Appello degli infettivologi italiani
Urgente fare educazione sanitaria nelle scuole

Urgente fare educazione sanitaria nelle scuole

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaInvasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
LecceIL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
BariIl fenomeno
Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

 
FoggiaSalgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
TarantoMARINA MILITARE
Taranto, musica e solidarietà insiemesuccesso del concerto "Note d'autunno"

Taranto, musica e solidarietà insieme successo del concerto "Note d'autunno"

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 

i più letti

Nuovo vaccino anti-influenza da colture cellulari

Salute & Benessere

Nicola Simonetti

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

La Commissione Europea ha autorizzato la commercializzazione del nuovo vaccino antinfluenzale stagionale, il primo quadrivalente preparato su colture cellulari (antigene di superficie, inattivato), per l’utilizzo, a partire dai nove anni di età, per la stagione 2019-20. Seqirus produce tali vaccini influenzali presso la struttura di Holly Springs, nel North Carolina (USA).

La tecnologia utilizzata per la preparazione rappresenta uno dei cambiamenti più significativi intervenuti, dopo gli anni quaranta, nella produzione dei vaccini antinfluenzali.

I dati “real world” indicano che i vaccini antinfluenzali prodotti in colture cellulari potrebbero essere più efficaci di quelli prodotti con i metodi tradizionali nelle stagioni interessate da difficoltà di adattamento dei ceppi vaccinali alla crescita nelle uova.

Uno studio presentato alla Canadian Immunization Conference relativo ad un’analisi effettuata su oltre 1,3 milioni di cartelle cliniche, ha evidenziato che, negli Stati Uniti, durante la stagione influenzale 2017-18, questo vaccino è stato più efficace (32%) dei vaccini quadrivalenti standard coltivati su uova, nella prevenzione delle sindromi influenzali.

La ricerca ha dimostrato che alcuni virus H3N2, quando vengono coltivati ​​su uova, subiscono cambiamenti che portano ad una riduzione dell’efficacia dei vaccini antinfluenzali stessi (situazione osservata nelle stagioni dominate da virus H3N2). Il vaccino prodotto, invece, con procedimenti interamente estranei alla coltura su uova, come quella su substrato cellulare, il componente H3N2 è in grado di offrire una protezione più mirata, e pertanto potenzialmente migliore, contro il ceppo H3N2 circolante rispetto alle opzioni standard di produzione su uova.

Le Autorità Sanitarie del Regno Unito si sono già espresse a favore dell’uso del vaccino antinfluenzale preparato su colture cellulari sia negli over 65 anni che nei più giovani appartenenti a categorie a rischio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie