Sabato 20 Ottobre 2018 | 00:03

NEWS DALLA SEZIONE

«Cipolla, lacrime, sapori e salute

 
INDAGINE EIKON GILEAD E 66 PREMI DEI BANDI GILEAD

Innovazione tra tecnologia, ricerca e comunità

 

Terapia a base di cellule staminali: Takeda Italia vinc...

 

Premio giornalistico «Riccardo Tomassetti»

 

Nel diabete, «l'occhio vuole la sua parte»

 

«Silver Generation» over 65: internet è il mio mestiere...

 

Lenti intraoculari di ultima generazione

 

Diabete di tipo 2

 

Tubercolosi: in Italia 12 ammalati al giorno, 350 morti...

 

Atrofia muscolare spinale: da diagnosi a quasi morte ce...

 

Vertigini, difficile individuarne la causa. La cura: a ...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Morte del dr. Umberto Mortari

Salute & Benessere

Nicola Simonetti

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

MSD Italia ha comunicato la perdita del Dr. Umberto Mortari, già vice presidente di Farmindustria e presidente e amministratore delegato della consociata italiana di Merck & Co. dal 1992 al 2007.

Nato a Milano nel 1946, Umberto Mortari aveva iniziato la sua carriera in MSD Italia nel 1972, ricoprendo diverse posizioni nelle aree del Marketing, delle Vendite, del Business Planning & Research. Entrato a far parte del Consiglio d’Amministrazione nel 1987, Umberto Mortari aveva assunto, nel 1992, la carica di Presidente e Amministratore Delegato di MSD Italia nonché Vice Presidente Europeo di MSD.

Per otto anni, Umberto Mortari è stato Vice Presidente di Farmindustria.

«Umberto Mortari – dichiara Nicoletta Luppi, Presidente e Amministratore Delegato di MSD Italia – è una figura di grande prestigio nel mondo industriale italiano, non solo in quello farmaceutico. Tutti coloro che lavorano nell’industria farmaceutica italiana devono tanto a Umberto Mortari».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400