Cerca

Lunedì 18 Dicembre 2017 | 02:29

Il Marco Polo di Bari
a Bruxelles
per combattere la povertà


Si può colmare il divario tra ricchi e poveri? Gli studenti del «Marco Polo» di Bari credono di sì tanto che sono stati gli unici studenti in Italia ad essere coinvolti in un progetto europeo in tal senso, partecipando qualche settimana fa ad un seminario di giovani europei al Parlamento Europeo di Bruxelles sul tema «Riche et pauvre: vers un partage juste» («Ricchi e poveri. Verso una distribuzione equa»). 

«I nostri studenti hanno partecipato, insieme ai coetanei delle altre nazioni invitate, a gruppi di lavoro simulando l’iter democratico delle Commissioni europee - hanno spiegato le tre professoresse referenti Maria Lacaita, Liliana De Robertis e Giuseppina Tansella -. Le loro proposte sono state le più suffragate e sono state presentate agli eurodeputati dando vita ad un interessante dibattito, seguito con partecipazione e interesse da tutti i presenti. L’ascolto attento degli eurodeputati si è concretizzato in lodevoli complimenti per la preparazione attestata dai giovani Italiani sulle tematiche affrontate. L'esperienza è stata altamente formativa per i nostri studenti che hanno partecipato con entusiasmo mettendo in campo le loro competenze in lingua francese, le loro conoscenze di cittadinanza europea, la loro creatività e la loro voglia di "cambiare il mondo"».

Ecco il video che è stato realizzato su questa esperienza. Nessuno dei ragazzi coinvolti dimenticherà quanto sia stato importante poter progettare un mondo migliore, misurarsi con le difficoltà, condividere con altri giovani idee e progetti, fare l'Europa vera e farla dal di dentro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Paolo Giannini

    Paolo Giannini

    31 Maggio 2017 - 22:10

    Che Bello!!! Bravi

    Rispondi

Altri articoli dalla sezione