Lunedì 20 Agosto 2018 | 03:26

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Melendugno

No Tap bloccano cantiere con sassi prelevati devastando i muretti a secco secolari

Dopo le sassaiole di ieri e gli scontri con la Polizia, torna la tensione nel Salento dove sono in corso i lavori per la realizzazione del gasdotto. Nella notte scorsa, come informa un comunicato della Questura di Lecce, le strade che conducono al cantiere TAP, già liberate nel pomeriggio di ieri, venerdì, a cura del Comune di Melendugno, sono state nuovamente ostruite dagli attivisti No Tap con sassi prelevati dai secolari muretti a secco che continuano ad essere gravemente danneggiati, in molti casi in modo irreversibile.

La Questura di Lecce ha nuovamente richiesto l’intervento del Comune di Melendugno, per rimuovere gli impedimenti fisici che costituiscono grave pericolo per l’incolumità pubblica in quanto posti sulle predette vie comunali. Si procede a visionare le immagini per individuare i responsabili di tali fatti illegali per denunciarli alla Procura della Repubblica di Lecce.

SCHIEPPATI (TAP): SAN FOCA UNICO APPRODO - «L'approdo del gasdotto non può essere più modificato: la soluzione individuata è l’unica possibile in termini di impatto ambientale». Lo chiarisce in una nota Luca Schieppati, Managing Director di TAP Ag. «La scelta di San Foca - aggiunge - è stata effettuata dopo un’analisi approfondita di undici ipotesi progettuali alternative valutate nello Studio d’Impatto Ambientale, inclusa Brindisi, e si è rivelata quella a minore impatto, come confermato dal Ministero dell’Ambiente al termine di un percorso autorizzativo avviato nel 2013». «L'approdo nel brindisino - aggiunge - avrebbe richiesto uno sbancamento maggiore, sia a terra, sia in mare, e comporterebbe interventi in aree protette, a danno dell’ambiente, cosa che invece non avverrà a San Foca grazie anche all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia. Senza contare il fatto che un nuovo progetto avrebbe comportato almeno due anni di ritardo tra rilievi, studi valutazioni ed approvazioni a fronte dell’impegno di portare il gas in Italia a inizio 2020».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Caldo: Cordoba, temperature elevate nel sud della Spagna

Caldo: Cordoba, temperature elevate nel sud della Spagna

 
Spagna: persone a cavallo alla Fiera di Malaga

Spagna: persone a cavallo alla Fiera di Malaga

 
Calcio: Viktoria Cologne-RB Leipzig a Colonia, rissa tifosi

Calcio: Viktoria Cologne-RB Leipzig a Colonia, rissa tifosi

 
Myanmar: contadini piantano riso nel villaggio di Inn Din

Myanmar: contadini piantano riso nel villaggio di Inn Din

 
Russia: manifestazione del cane militare a Mosca

Russia: manifestazione del cane militare a Mosca

 
GB: il manager del Manchester City Pep Guardiola

GB: il manager del Manchester City Pep Guardiola

 
Afghanistan: il presidente afgano Ashraf Ghani

Afghanistan: il presidente afgano Ashraf Ghani

 
Madrid,marcia tradizionale di boliviani residenti in Spagna

Madrid,marcia tradizionale di boliviani residenti in Spagna

 

GDM.TV

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra degrado e sporcizia

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra topi e degrado

 
Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 

PHOTONEWS