Cerca

Mercoledì 13 Dicembre 2017 | 16:05

Assalto a Orlando

Florida, folle fa una strage
in locale gay e viene ucciso

rato tra i più "hot" della zona era affollato perchè si svolgeva una serata dal “sapore latino”: l'uomo ha iniziato a sparare e poi si è asserragliato nel locale tenendo in ostaggio decine di persone. La situazione si è sbloccata dopo qualche ora, intorno alle 6, quando l'assalitore è morto come ha comunicato la Polizia di Orlando sul suo profilo Tweeter. L'evento è stato seguito in diretta sui social dagli ostaggi che postavano messaggi e foto.

Le riprese video condivise sui social media mostrano decine di mezzi di soccorso sul posto e i feriti sui marciapiedi. Un uomo, che si trovava all'interno del club, ha riferito di avere sentito la gente gridare e che altri nella discoteca erano morti. Di oltre 20 vittime aveva parlato anche Stewart Moore, giornalista di una tv locale, spiegando che l'uomo era barricato dentro la discoteca con alcuni ostaggi e si temeva che potesse avere con sé una bomba.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione