Cerca

Venerdì 15 Dicembre 2017 | 05:40

Sequestri e 24 arresti per truffa all'Inps


FOGGIA - Simulare assunzioni in agricoltura, edilizia o nei servizi, anche all’insaputa delle aziende, per poi lucrare sulle indebite indennità che 1372 compiacenti lavoratori percepivano per disoccupazione, malattia o maternità. Il tariffario era di 200 euro all’atto dell’iscrizione e del 20-25% per gli assegni dell’Inps. Cinquemila euro, una tantum, il costo per regolarizzare la posizione dei cittadini stranieri. La guardia di finanza del Comando provinciale di Foggia ha sgominato un’organizzazione arrestando 24 persone (17 hanno avuto il beneficio dei domiciliari) dopo tre anni di indagini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione