Cerca

Giovedì 18 Gennaio 2018 | 22:43

L'episodio nel maggio scorso

Tentato di omicidio dopo una lite
arrestato un 33enne a Taranto
Ferì un uomo con colpi di pistola

TARANTO - E’ stato individuato e arrestato dalla Polizia il presunto responsabile di un tentativo di omicidio avvenuto la sera del 3 maggio scorso a Taranto. Si tratta di Vincenzo Leone, di 33 anni, con precedenti, a cui gli agenti della Squadra Mobile hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo avrebbe ferito con colpi di pistola un 27enne con il quale aveva già litigato qualche ora prima all’interno di una pizzeria.

L’episodio avvenne in via Otranto, un vicolo che sbocca su piazza Ramellini, nel quartiere Tre Carrare-Battisti. La vittima, colpita alle gambe ed all’addome dai proiettili sparati con una pistola calibro 6.35, pur sanguinante, entrò prima in una sala scommesse e poi chiese a un motociclista di passaggio di farsi accompagnare in ospedale. La successiva acquisizione delle immagini registrate da impianti di videosorveglianza della zona ha permesso di ricostruire l’esatta dinamica del tentativo di omicidio. Il 27enne fu ferito gravemente alle gambe. Uno dei proiettili si fermò vicino l’arteria femorale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione