Cerca

Lunedì 18 Dicembre 2017 | 08:06

Operazione della Gdf

Bisceglie, un quintale di marijuana
nel peschereccio: arrestati 5 marittimi

In manette l'intero equipaggio di Bisceglie e Molfetta. Dall'inizio dell'anno oltre 30 tonnellate di droga sequestrate e 38 scafisti in manette


Cinque pescatori di Bisceglie e Molfetta sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza per traffico di sostanze stupefacenti. Nel corso di un controllo del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, i militari della Stazione Navale di Bari sequestrato oltre un quintale di marijuana a bordo di un peschereccio ormeggiato nel porto di Bisceglie.

Il controllo è avvenuto nel corso di una attività di routine per la verifica del corretto impiego degli idrocarburi utilizzati dai pescherecci che beneficiano di particolari agevolazioni fiscali: le sorprese sono saltate fuori quando i militari hanno rivenuto hanno rinvenuto alcuni involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana all’interno del peschereccio: al termine delle attività di perquisizione anche nelle abitazioni dei marittimi e della società armatrice di Bisceglie, sono stati sequestrati, oltre all'imbarcazione, un furgone, 112,5 kg. di marijuana, 8.285 euro in contanti 4 bilancini elettronici di precisione, 3 coltelli e 44 cartucce calibro 32.

Dall’inizio dell’anno sono circa 30 le tonnellate di marijuana trasportata via mare sequestrate, 38 gli scafisti arrestati e 23 i natanti sottratti alle organizzazioni criminali dalla Guardia di Finanza in Puglia; nell’intero anno 2016, sempre dalle Fiamme Gialle pugliesi, ne avevano sequestrate circa 22 tonnellate.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione