Cerca

Martedì 22 Maggio 2018 | 23:36

Dopo il blitz di novembre

Maxi piantagione di marijuana due arresti a Canosa di Puglia

Settemila piante furono sequestrate il 9 novembre, quando venne arrestato Davide Dimatteo. Oggi sono finiti ai domiciliari Michele Dimatteo, 51enne di Barletta, e Francesco Desiderato, 50enne di Bitonto (BA)

CANOSA DI PUGLIA (BARLETTA - ANDRIA - TRANI) - Sono accusati di aver coltivato una piantagione di 7.000 piante di marijuana, scoperta dai carabinieri nel novembre 2017 a Canosa di Puglia, a nord di Bari: per questo sono stati arrestati, ai domiciliari con braccialetto elettronico, in esecuzione di due ordinanza di custodia cautelare emesse dal gip di Trani, il barlettano Michele Dimatteo, di 51 anni, e Francesco Desiderato, 50enne di Bitonto. Entrambi hanno precedenti penali. Sono ritenuti responsabili, in concorso con Davide Dimatteo, arrestato a novembre, di aver coltivato la piantagione e di aver prodotto marijuana. A novembre i militari hanno sequestrato le 7.000 piante e 200 chilogrammi di sostanza stupefacente già pronta per essere venduta. Dimatteo fu colto in flagranza di reato e arrestato, gli altri riuscirono a fuggire.

La trasformazione delle piante in sostanza stupefacente avveniva in un opificio per la lavorazione ed essicazione delle stesse. La sostanza stupefacente sequestrata, se commercializzata, secondo i carabinieri avrebbe reso un guadagno milionario.
In cinque differenti serre i Carabinieri sequestrarono 3000 piante di un’altezza media tra i 40 cm ed i 4 metri oltre a 4000 steli in essicazione di un’altezza media di 1 metro e mezzo; ulteriori 65 kg di sostanza in essicazione sui tavoli e 55 chili di vegetale in inflorescenza, in attesa di essere essiccato, nonché 64 kg di sostanza stupefacente già confezionata e pronta per la vendita. Venne stimato che la sostanza stupefacente, se immessa nel mercato, avrebbe fruttato illecitamente milioni di euro. Ai due arrestati di oggi, i militari sono arrivati grazie a una complessa attività di indagine. Oltre ai rilievi compiuti nella piantagione e nella raffineria, utili sono state le immagini di diversi sistemi di video sorveglianza nelle zone circostanti, che hanno consentito agli inquirenti di raccogliere prove che attestavano l’effettiva presenza dei due nella piantagione.

76012 Canosa di Puglia BT, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Un sequestro di giocattoli contraffatti

Giocattoli contraffatti, pericolo per i bambini

 
Andria, minaccia imprenditoreper estorcere denaro: in cella

Andria, minaccia imprenditore
per estorcere denaro: in cella

 
Travolto da auto a Canosaresta a terra per 29 minuti

Travolto da auto a Canosa, resta a terra per 29 minuti 

 
Barletta, spaccio di cocainain manette tre persone

Barletta, spaccio di cocaina
in manette tre persone

 
Per lo sviluppo sostenibile dell'area Bat, accordo Confindustria-sindacati

Per lo sviluppo sostenibile dell'area Bat, accordo Confindustria-sindacati

 
Al Bano ad Andria

Andria, Al Bano in concerto festeggia il suo compleanno «senza sbarre»

 
M5S e Xylella Puglia - Da sinistra i pentastellati Antonella Laricchia, Gianpaolo Cassese, Cristan Casili, Ruggiero Quarto, Patty L’Abbate, Giovanni Vianello, Vincenzo Garruti e Maria Soave Alemanno

M5S programma in 10 punti per sconfiggere Xylella in Puglia

 
Bisceglie, 65enne muoretravolto dal treno: forse suicidio

Bisceglie, 65enne muore
travolto dal treno: forse suicidio

 

MEDIAGALLERY

Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

 
Italia TV
Mattarella: impegno contro mafie sia costante

Mattarella: impegno contro mafie sia costante

 
Economia TV
EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Calcio TV
Buon compleanno "Belfast Boy"

Buon compleanno "Belfast Boy"

 
Spettacolo TV
Nozze in vista per Hugh Grant

Nozze in vista per Hugh Grant

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta