Lunedì 16 Luglio 2018 | 11:03

Già preso un 19enne

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

Incastrati dalle telecamere di sorveglianza. Gli episodi, con annesse aggressioni, sono avvenuti nello scorso mese di febbraio

ANDRIA - Sono stati arrestati e rispondono, a vario titolo, di rapina aggravata ed estorsione tre ragazzi di Andria, uno di 19 anni, con precedenti penali, finito ai domiciliari, e due minorenni, di 16 e 17 anni, ora ristretti in una struttura penitenziaria per minori. Il primo, unico maggiorenne del trio, Antonio Vito Vitolano, era già stato arrestato dagli agenti del commissariato di polizia nei giorni scorsi. Oggi gli agenti hanno eseguito le misure nei confronti dei due minorenni, emesse dal tribunale dei minorenni di Bari. La misura restrittiva arriva dopo le indagini che addebitano ai tre due aggressioni avvenute a febbraio scorso.

La prima, secondo quanto accertato dagli investigatori, avviene all’interno di un locale adibito alla distribuzione automatica di bevande. In quella occasione il trio, Vitolano e i due complici di 16 e 17 anni, pretendono da altrettanti coetanei che paghino loro alcune birre. Al rifiuto delle vittime cominciano gli sputi, il lancio di una bottiglia, per fortuna finita nel vuoto, mentre le bibite dei tre malcapitati vengono versate in terra. La birra, invece, viene versata sul capo e sui vestiti delle tre vittime e a uno di loro, uno dei tre minorenni cerca anche di sottrarre una banconota.

Il secondo episodio si verifica in una via del centro. Un uomo viene accerchiato dai tre, armati di piccozze e bastoni, minacciato con un coltello e costretto a consegnare loro il denaro che aveva con sé e le carte di credito. Ai tre, gli investigatori sono giunti con l'aiuto delle immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona utili non solo all’identificazione ma anche ad accertare le singole responsabilità.

76123 Andria BT, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Stop alla xylella nasce Save the Olives

Stop alla xylella
nasce Save the Olives

 
Scontro treni in Puglia, al via udienza preliminare per 18

Scontro treni in Puglia, al via
udienza preliminare per 18

 
Trinitapoli, punto da uno sciame d'api: 45enne morto per shock anafilattico

Trinitapoli, punto da sciame d'api: 45enne morto per shock anafilattico

 
Fallisce il progetto Fidelis, sale la delusione dei tifosi

Fallisce il progetto Fidelis, sale la delusione dei tifosi

 
Da Tom Walker a Ermal Meta: la gran festa di «Battiti» stasera sbarca ad Andria

Da Tom Walker a Ermal Meta: la gran festa di «Battiti» sbarca ad Andria

 
Studio sulla chiesetta di Santa Margherita

Studio sulla chiesetta di Santa Margherita

 
Dramma dei «papà separati», la Caritas li accoglie in casa

Dramma dei «papà separati», la Caritas li accoglie in casa

 
Barletta, Caritas aprecasa per padri separati

Barletta, Caritas apre
casa per padri separati

 

GDM.TV

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 
Negramaro a Lecce, il concertoallo stadio davanti ai 30mila

Negramaro a Lecce, il concerto allo stadio davanti ai 30mila

 
Lunghe assenze dall'ospedale, sospeso direttore medico a Campi Salentina

Campi, medico assenteista lasciava l'ospedale per andare nel suo hotel Vd

 
Si assentavano dal lavoro, sospesi 9 dipendenti del comune di Lecce

Tornano i furbetti del cartellino: beccati e sospesi 9 dipendenti del comune di Lecce

 
Bagarre in aula sul dl Palagiustizia tutti contro Bonafede: parte il coro «onestà»

Bagarre in aula sul dl Palagiustizia, parte il coro «onestà»

 

PHOTONEWS