Cerca

Giovedì 24 Maggio 2018 | 12:02

Spari tra la gente

Capurso, Far west in piazza
arrestato secondo pistolero

Catturato un altro dei duellanti che il 31 ottobre scorso si cambiarono pistolettate tra la gente per contendersi lo spaccio di droga: i proiettili colpirono alcuni locali al piano strada

E' stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Triggiano il secondo protagonista del duello a pistolettate avvenuto il 31 ottobre dell'anno corso in pieno centro a piazza Umberto, a Triggiano. E' finito in cella il 41enne Giovanni Giancitti, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Bari, Giulia Romanazzi, su richiesta del sostituto Savina Toscani.

Quel giorno, erano le 13:00 circa della vigilia della festa di Halloween, tra la folla, e tra i tanti bambini che a quell’ora uscivano dalle scuole, avvenne un violento conflitto a fuoco tra due noti malviventi di Capurso, Giancotti e Roberto Pentassugglia, 31enne, arrestato pochi giorni dopo. Entrambi i malviventi rimasero illesi e, solo per una fortunata coincidenza, il folle scambio di colpi d’arma da fuoco non fu causa di gravi conseguenze nei confronti degli ignari passanti e dei residenti delle abitazioni circostanti la zona della sparatoria.

Infatti, dai rilievi eseguiti sulla scena del delitto dai Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche, è stato accertato che i colpi vaganti sparati da entrambi i malviventi colpirono l’ingresso di una abitazione posta a piano terra, la porta a vetri di un circolo ricreativo che in quel momento ospitava alcuni avventori e la porta d’ingresso di un esercizio commerciale, fortunatamente in quel momento chiuso.

Giancotti fu rintracciato e arrestato dopo 4 giorni di fuga, durante i quali dormì all’addiaccio in ripari di fortuna nelle campagne, nel vano tentativo di sottrarsi alle ricerche dei militari. Infatti, il 3 novembre successivo venne arrestato proprio mentre rientrava presso la propria abitazione per prendere denaro ed effetti personali per poi continuare a darsi alla macchia. Nel prosieguo delle indagini i militari sono risaliti anche alla responsabilità di Giancitti quale secondo autore della sparatoria.

Nell'ambito della stessa indagine sono stati denunciati a piede libero altri due noti pregiudicati di Capurso che, presenti al conflitto a fuoco, aiutarono Giancotti a fuggire. I motivi del contrasto tra i due malviventi, che hanno poi determinato la violenta sparatoria del 31 ottobre, sarebbero da ricercare nei contrasti tra gruppi rivali per il controllo della piazza di spaccio di Capurso. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Anm di Bari proclama stato di agitazione

 
trasloco faldoni palazzo di giustizia a bari

Palagiustizia di Bari, al via il trasloco dei fascicoli

 
recinto a monopoli

Un recinto a Porto Rosso nega l'accesso al mare e alla spiaggia

 

Il Comune di Bari sospende l'agibilità del palazzo di Giustizia

 
Buoni spesa in cambio dei rifiuti

Buoni spesa in cambio dei rifiuti

 

Ministero valuta soluzioni di emergenza per Palagiustizia di Bari

 
Legambiente

Al lavoro volontari di Legambiente per spiagge di Puglia più pulite

 
video omicidio Bovino

Estetista uccisa a Mola, una nuova prova riapre il processo

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Italia TV
Dalle 12 le consultazioni con il premier incaricato

Dalle 12 le consultazioni con il premier incaricato

 
Calcio TV
Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

 
Economia TV
Conti Pubblici, Bruxelles promuove l'Italia sul 2017

Conti Pubblici, Bruxelles promuove l'Italia sul 2017

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Mondo TV
Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

 
Spettacolo TV
Guerre stellari, attesa finita per i fan

Guerre stellari, attesa finita per i fan

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta