Cerca

Domenica 17 Dicembre 2017 | 22:42

STORIE E MITI PER I NOSTRI 130 ANNI

La Puglia e la Basilicata
a fumetti con la Gazzetta

In edicola collana di «graphic novel»

Una collana di inediti fumetti da collezione - La Gazzetta del Mezzogiorno

In occasione del suo 130° anniversario della testata, la «Gazzetta», in collaborazione con la Hazard Edizioni specializzate nel fumetto d’Autore, presenta una collana a fumetti interamente dedicata al Mezzogiorno d’Italia, con particolare attenzione all’area pugliese e lucana. La collana, composta da 12 volumi, affronta temi sociali, fatti storici, personaggi, miti, luoghi, leggende e tradizioni della Puglia e della Basilicata, sotto forma di «graphic novel» inedite, scritte e disegnate da giovani autori emergenti.

Gli autori rappresenteranno le storie ciascuno con il proprio stile e la propria sensibilità al fine di stimolare il lettore a vedere la propria terra con uno sguardo nuovo. L’obiettivo di questa nuova iniziativa editoriale è quello di esplorare ed approfondire la conoscenza del territorio, immergendosi nella sua storia, cultura, natura e società tra passato e presente, con storie originali.

L’utilizzo della «graphic novel», strumento sempre più in uso ed apprezzato nella comunicazione contemporanea, consente di analizzare temi importanti in modo immediato ed accessibile.

Dedicato al «mito» che ha rappresentato all’inizio del secolo scorso il nostro Paese in America, il primo volume dal titolo «Sarò quello che sono - Rodolfo Valentino da Castellaneta al mito» di Tommaso Vitiello e Emanuele Parascandolo, non è stato scelto a caso (nella foto, una delle tavole del libro). Il racconto è incentrato sulla parte meno conosciuta della vita del Divo, ma proprio per questo molto importante, perché basata su quegli aspetti psicologici e caratteriali che spingeranno un Rodolfo sedicenne a partire a breve per l’America in cerca, non di fortuna ma di una realizzazione personale e professionale, sfuggendo al senso di ingabbiamento nella società d’inizio Novecento, legata a canoni tradizionali e in netto contrasto con la sua personalità anticonformista.

I volumi saranno in vendita con cadenza mensile a partire da domani sabato 8 aprile in tutte le edicole della Puglia e Basilicata a soli 5 euro oltre al prezzo del quotidiano.