Cerca

Mercoledì 25 Aprile 2018 | 10:37

«sos» lavoro

Riesplode la protesta
di Taranto Isolaverde

Sit - in davanti al Comune per sbloccare il progetto Verde amico

Riesplode la protesta di Taranto Isolaverde

PAMELA GIUFRE'

Tornano in piazza i lavoratori dell’ex Taranto Isolaverde. Una cinquantina dei 145 dipendenti di quella che fu la società partecipata della Provincia di Taranto ancora in attesa di essere selezionati per cominciare a lavorare nel progetto “Verde Amico”, ha protestato davanti a Palazzo di Città per alcune ore ieri mattina.

I manifestanti hanno anche minacciato di spostare il sit in all’interno della chiesa del Carmine per sensibilizzare l’opinione pubblica in questo periodo di Quaresima, ripetendo quindi l’iniziativa di protesta già organizzata alcuni giorni prima della Settimana Santa lo scorso anno.

In realtà però ieri mattina stessa, a breve giro di posta, una delegazione di lavoratori è stata ricevuta dall’assessore ai Fondi strategici e alle Partecipate del Comune di Taranto, Massimiliano Motolese. Che ha spiegato ai dipendenti dell’ex Taranto Isolaverde, che «c’è tutta la volontà di venire incontro ad una situazione di estrema difficoltà sociale e lavorativa quale è appunto la loro, ma che bisogna mettersi in regola con quelli che sono tutti gli aspetti normativi».

Motolese, precisa e ricorda inoltre che «il Comune di Taranto si sta facendo carico del fallimento di una società che di fatto appartiene ad un altro ente, la Provincia, ente che avrebbe dovuto intervenire in maniera più incisiva evitando così di creare queste problematiche».

In ogni caso, il Comune va avanti: «Ci siamo dovuti accollare il pacchetto completo, con tanto di deficit amministrativo, finanziario e burocratico e, per colmare tutte le precedenti inadempienze, sono necessari i giusti tempi tecnici. Prima di noi - prosegue l’assessore Motolese - nessuno mai era entrato nel merito di quello che è l’iter burocratico-amministrativo per la messa operativa del progetto. Va, quindi, fatto adesso. Abbiamo anche messo a disposizione 1milione e 400 mila euro per la copertura finanziaria del progetto, nonostante i vecchi impegni non prevedessero che questo importo fosse a carico del Comune, sobbarcandoci quindi oltre che l’onere economico, anche quello organizzativo ed amministrativo».

E intanto, sempre ieri mattina, poco dopo il confronto con Motolese c’è stato l’insediamento della commissione di valutazione delle domande inoltrate dai lavoratori candidati ad entrare a far parte del progetto “Verde Amico”.

«Ho partecipato personalmente all’incontro - dice l’assessore - per avere certezza dell’insediamento e ora seguirò la fase di invio delle lettere di convocazione, per verificare che partano appunto le domande per la selezione del personale. Anche perché ci spiace molto che l’inattività pregressa sia ricaduta su queste 145 famiglie».

«La Naspi - confermano i lavoratori - è oramai scaduta per tutti noi e non abbiamo più alcuna copertura economica. Siamo disperati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Tenta abusi su ragazzae aggredisce agenti: in cella

Tenta abusi su ragazza
e aggredisce agenti: in cella

 
Taranto, carenza sicurezzaantincendio: fermata nave

Taranto, carenza sicurezza
antincendio: fermata nave

 
Taranto, paura per rapinain gioielleria: banditisparano e spaccano vetri

Taranto, paura per rapina
in gioielleria: banditi
sparano e spaccano vetri

 
Truffa da 100 mln, Cassazioneconferma condanna 6 anni a Riva

Truffa da 100 milioni, Cassazione
conferma condanna 6 anni a Riva

 
Braccianti costretti a vivere in un tugurio nel Tarantino

Braccianti costretti a vivere
in un tugurio nel Tarantino

 
«L’altra metà del cielo» oggi apre al pubblico

«L’altra metà del cielo»
oggi apre al pubblico

 
Ilva, si tratta sul contrattoEd Emiliano «punta» Calenda

Ilva, si tratta sul contratto
Ed Emiliano «punge» Calenda

 
Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

 

MEDIAGALLERY

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 

LAGAZZETTA.TV

Meteo TV
Previsioni meteo per giovedi', 26 aprile 2018

Previsioni meteo per giovedi', 26 aprile 2018

 
Mondo TV
I robot superano la sfida di montare i mobili

I robot superano la sfida di montare i mobili

 
Calcio TV
Champions, Roma ko 5-2 a Liverpool

Champions, Roma ko 5-2 a Liverpool

 
Italia TV
Napolitano operato all'aorta: intervento riuscito, e' stabile

Napolitano operato all'aorta: intervento riuscito, e' stabile

 
Spettacolo TV
Marion Cotillard moglie indimenticabile

Marion Cotillard moglie indimenticabile

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Economia TV
Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin