Cerca

Sabato 20 Gennaio 2018 | 06:34

Vittima una donna

Schianto sulla statale 100
a Mottola: un morto e 6 feriti

A perdere la vita è stata la 55enne Maria Romata mentre il marito è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Santissima Annunziata

Schianto sulla statale 100a Mottola: un morto e 6 feriti

È di un morto e sei feriti il pesantissimo bilancio del drammatico incidente stradale avvenuto ieri attorno alle 13.30 sulla strada statale 100, nel tratto compreso tra Mottola e Gioia del Colle.
Nello scontro sono rimasti coinvolti due furgoni e tre auto. A perdere la vita è stata la 55enne Maria Romata mentre il marito è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Santissima Annunziata assieme ad un altro dei feriti. Altri quattro automobilisti coinvolti nell’incidente sono stati invece condotti dalle ambulanze del servizio di pronta emergenza 118 all’ospedale di Castellaneta.
Sul posto si sono recati per i rilievi di rito e prestare soccorso la Polizia stradale, i carabinieri, i vigili del fuoco e il personale dell’Anas che ha provveduto a chiudere al traffico la strada, riaperta poi soltanto dopo le 18.
Nello scontro come detto sono rimasti coinvolti due furgoni e tre utilitarie: una Fiat Punto e due Fiat Panda. La donna è morta sul colpo per la gravità delle ferite riportate nel terribile schianto.
L’incidente si è verificato nel tratto della statale 100 non sottoposto a raddoppio, una zona dove purtroppo spesso si verificano gravissimi incidenti stradali data l’alta densità di traffico e la velocità di autovetture e mezzi, quasi incuranti del restringimento di carreggiata.
La scena che si è presentata ai soccorritori era da brividi a causa del groviglio quasi inestricabile di lamiere. Un furgone in particolare a causa dell’urto ha perso buona parte del carico che trasportava, invadendo la carreggiata e mettendo gli automobilisti praticamente nella impossibilità di evitare l’urto con alcuni mobili finiti sull’asfalto. Saranno le indagini della polizia stradale a fare chiarezza sulle cause dell’incidente e sulle eventuali responsabilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione