Cerca

Lunedì 22 Gennaio 2018 | 15:37

a statte

Minacce di morte
per essere assunto
arrestato 40enne

carabinieri

STATTE (TARANTO) - Ha minacciato di morte, preteso di essere assunto e compiuto danneggiamenti di veicoli o immobili di alcuni imprenditori di Statte: per questo Gabriele Santacroce, 40enne pregiudicato di Statte, è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Vilma Gilli su richiesta del sostituto procuratore Ida Perrone. E’ accusato di tentata estorsione continuata, minaccia e danneggiamento aggravato.

L’attività investigativa è stata avviata nel mese di settembre 2016, a seguito della denuncia presentata dal titolare di una ditta edile del posto, che riferiva di aver subito dall’uomo una serie di intimidazioni e violenze finalizzate a costringerlo a consegnargli somme di danaro o, in alternativa, ad assumerlo. Nel corso delle indagini è emerso, altresì, che il 40enne aveva tentato, mediante minacce e violenze, di estorcere danaro anche al titolare di un’officina meccanica di Crispiano (Taranto).

Santacroce, di fronte all’opposizione delle vittime che non cedevano alla richiesta estorsiva, ha danneggiato i veicoli in loro uso, nonché la parete esterna di un’abitazione appena ristrutturata dalla ditta edile. L’uomo, apprendendo di essere stato denunciato, ha poi intimato di ritirare la querela, minacciando anche di morte l’imprenditore e ponendo in essere minacce e danneggiamenti anche in danno di altri due cittadini, uno di Statte ed uno di Crispiano, ai quali, per futili motivi, danneggiava le autovetture.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione